09222018Sab
Last updateSab, 22 Set 2018 11am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Fermana, il vento è cambiato. Con Giandonato tornano i top player a Fermo

conti ardeatini

L’ultimo colpo del direttore generale Fabio Massimo Conti, in perfetta sintonia con il responsabile dell’area tecnica Andreatini, è di quelli che fanno ben sperare. Non tanto per gli obiettivi stagionali, la salvezza resta sempre la priorità,

di Raffaele Vitali

FERMO – La Fermana è pronta, mancano piccoli dettagli, tipo un paio di Under per il centrocampo, ma per il resto la rosa di mister Flavio Destro è completa. C’è sempre la speranza del colpo a sorpresa, quando ci saranno sul mercato gli svincolati, quelli che non hanno trovato posto in B e quindi potrebbero cercare fortuna ina una squadra ambiziosa, ma senza troppe pretese, come la Fermana.

L’ultimo colpo del direttore generale Fabio Massimo Conti, in perfetta sintonia con il responsabile dell’area tecnica Andreatini, è di quelli che fanno ben sperare. Non tanto per gli obiettivi stagionali, la salvezza resta sempre la priorità, E' però la prova che le risorse narrate dal presindete Simoni c'erano davvero e andavano solo usate al meglio.

La firma di Manuel Giandonato, classe 1991, è il vero cambio di marcia da due stagioni a questa parte. Perché è un giocatore di categoria, come il difensore Scrosta, che potrebbe tranquillamente giocare in serie B, fresco vincitore del campionato con il Livorno. Una scelta no causale, visto che il centrocampista ha firmato un biennale. Esperienze nella Juventus, con cui realizzò anche u gran gol in terra inglese, e una lunga esperienza in serie C. il suo ruolo ideale è quello di mediano, peno davanti alla difesa, ma i piedi dritti possono spingerlo anche in cima al rombo di centrocampo. “So perfettamente qual è la realtà di Fermo e sono pronto a mettermi a completa disposizione con grande umiltà” ha ribadito con forza.

Con lui e la conferma di Arturo Lupoli, che dopo un anno di trattamento Destro può solo crescere, la Fermana ha inserito esperienza in un gruppo che rispetto auna anno fa è cresciuto. Tra l’altro, i due valori aggiunti ancora non considerati sono autoctono: Iotti e D’Angelo. Nella logica di miglioramento del roster e di valorizzazione delle risorse, rientra anche la scelta di mandare in prestito il giovane Nicola Aloisi al Bari, in serie D. la compagine del neo presidente Luigi De Laurentis ha un chiaro obiettivo: vincere il campionato. E così l’ex Ascoli, comprato a titolo definitivo da Conti, potrà mettersi in mostra davanti a 5mila spettatori urlanti.

Chiusa invece l’esperienza di Grieco in maglia canarina. La Fermana lo avrebbe anche confermato, ma il centrocampista ha preferito altri lidi. Considerando l’arrivo di Giandonato, mai voltafaccia è stato più vantaggioso.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.