09202018Gio
Last updateGio, 20 Set 2018 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Fischio d'inizio del campionato in dubbio, la Fermana rassicura i tifosi con gli acquisti

fermaterzino

Due firme importanti e definitive, nessun prestito: Nicola Aloisi, terzino destro nato e cresciuto ad Ascoli, e Edoardo Calzola, terzino sinistro umbro che era di proprietà del Napoli.

FERMO – Non ci sono certezze in questa serie C. Non si gioca la Coppa Italia, per decisione della LegaPro in segno di lutto per le vittime di Genova. Un altro simbolo del calcio senza coordinamento con la a che scende in campo, perché l’esordio di Cristiano Ronaldo non si può rinviarle, e altri che si fermano. Non c’è certezza sull’inizio del campionato, perché ci sono cinque ricorsi pendenti, Novara, Catania, Siena, Pro Vercelli e Ternana, che sognano il ripescaggio in serie B. probabile che il primo fischio d’inizio slitti a metà settembre, ma qualcosa in più si saprà la prossima settimana

Non resta quindi che attaccarsi, per un tifoso, al calciomercato. E quello della >fermana ieri è stato frizzante. Merito del direttore generale Fabio Massimo Conti che tra entrate e uscite ha messo a segno dei colpi interessanti e, soprattutto, futuribili.

Due firme importanti e definitive, nessun prestito: Nicola Aloisi, terzino destro nato e cresciuto ad Ascoli, e Edoardo Calzola, terzino sinistro umbro che era di proprietà del Napoli e che ha appena vinto la D, giocando poco, con la maglia della Vis Pesaro. Due classe 1999, due prospetti interessanti su cui Destro crede e che quindi ha convinto con poche parole. “Impegno, serietà e umiltà non devono mai mancare. Fermo è una piazza con tifosi caldi che tengono molto alla squadra, darò il massimo" è il proclama di Aloisi, reduce da due stagioni al Monticelli con Nico Stallone. “Sono un terzino sinistro, mancino. Mi piace coprire le due fasi, quella difensiva e quella offensiva, anche con un po' di estro. Dal punto di vista caratteriale non mollo mai in campo" è invece l’auto presentazione di Calzola, che ricorda a parole il compagno di squadra Iotti.

Il tutto in attesa degli ultimi colpi, visto che il calciomercato chiude ufficialmente il 24 agosto. Il sogno, come ha confermato il Dg Conti al corriere Adriatico, resta la punta Michael Fabbro, classe 1996 fresco diun triennale con il chievo Verona. 

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.