08162018Gio
Last updateMer, 15 Ago 2018 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Niente serie B, il crociato ferma Valentini e taglia risorse alla Fermana

valentinisolo

L’impianto c’è, ma mancano almeno 4 piedi buoni e di categoria, se non da serie B, per compere in un girone in cui anche chi all’inizio sembrava traballante, la Vis Pesaro, ha alzato la testa accordandosi con la Sampdoria.

FERMANA – Doveva essere già in campo con la maglia di qualche squadra di serie B e invece lo attende il letto di un ospedale. Difficile immaginare quello che sta provando Mattia Valentini, il giovane e forte portiere della Fermana che dopo un anno in serie C era pronto al grande assalto. Come pronta era la squadra del presidente Simoni a incassare i suoi 100mila euro. Ma non si sono chiuse le trattative, “non è una questione di prezzo ma di progetto” disse qualche settimana fa il ds Ardeatini, e ora Valentini sa che la sua riabilitazione è affidata a Walter Costi. Rottura del crociato, la peggior diagnosi dopo l’infortunio di qualche giorno fa. Ma ha un vantaggio il canarino, 21 anni e un fisico bene definito.

Recupererà, tornerà più forte di prima e intanto potrà fare il tifo per Ginestra, il veterano che torna titolare e che tale sarebbe stato anche in caso di cessione del gioiellino, che con Petrucci e Manè, doveva diventare la prima risorsa per i nuovi acquisti. Che arriveranno, perché necessari, come dimostrato anche dal pareggio a Monte Urano con la Jesina. L’impianto c’è, ma mancano almeno 4 piedi buoni e di categoria, se non da serie B, per compere in un girone in cui anche chi all’inizio sembrava traballante, la Vis Pesaro, ha alzato la testa accordandosi con la Sampdoria e riportando in terza serie anche il pupillo di Destro Petrucci.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.