08142018Mar
Last updateMar, 14 Ago 2018 2pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

'Giocate con noi': ecco la campagna abbonamenti Fermana. 'E ora compriamo 4 giocatori forti' VIDEO

abbofermana5

Scarfini, che ha anche preso parte al video, rilancia: “Si conferma il connubio sport turismo con un video che rende Fermo al suo meglio. Noi vogliamo veicolare l’immagine di una città che è conosciuta troppo poco”.

FERMO – Fede, fiducia, voglia. La Fermana lancia la sua campagna abbonamenti con la speranza di tornare a riempire il Recchioni, approfittando di tante promozioni. Lo slogan è semplice: ‘Giocate con noi’. Umberto Simoni, il presidente che sogna sempre in grande, Massimo Conti, il dirigente che tiene l’asticella bassa, Alberto Scarfini, l’assessore tifoso: a loro il compito di far decollare i canarini. “Non possiamo fermarci a Fermo, tutta la provincia deve sentirsi parte della squadra”.

Video emozionale che parte con la corsa di capitan Comotto che diventa il Forrest Gump dei fermani, per attirare i tifosi e i simpatizzanti, girato da Cobalto Lab tra le vie di Fermo. “Calano ancora gli abbonamenti per Curva e Tribuna laterale: capiamo il momento difficile della provincia, per cui giusto che ognuno faccia il suo sforzo” sottolinea Conti.

Parla di squadra competitiva e all’altezza della serie C il presidente: “Mancano quattro titolari, forse cinque, di livello importante. Sono quelli che devono sostituire chi abbiamo ceduto, migliorandoci: Petrucci, Manè e altri. con qualche sacrificio riusciremo a inserire i nomi giusti”. Promuove Conti e le sue scelte il presidente, ma ora chiede le ciliegine: “L’obiettivo? I play off, anche se è meglio che non ne parlo”. L’appello è per i tifosi: “Per noi è un aiuto per crescere sapere di poter contare sul nostro pubblico”.

Scarfini, che ha anche preso parte al video, rilancia: “Si conferma il connubio sport turismo con un video che rende Fermo al suo meglio. Noi vogliamo veicolare l’immagine di una città che è conosciuta troppo poco”.

Semplice e coinvolgente il video della neonata società Cobalto, un anno di vita, su cui la Fermana ha investito: “Abbiamo voluto puntare sul legame tra città e squadra. Da qui lo slogan ‘giocate con noi’ che dà il senso della collaborazione, del migliorare insieme. La difficoltà è stata gestire le tante comparse e anche il muoversi tra le strade di Fermo. Un video che alla fine rappresenta al meglio la nostra idea” spiega la Cobalto Lab.

Comotto, Cognigni, Cremona, Valentini, Iotti, Destro i protagonisti con una chiusura che carica i tifosi con quel ‘Fermana, Fermana urlato dalla curva Duomo’. Scene anche all’interno del museo diocesano, grazie alla direttrice Anna Monelli.

Un anno fa 440 tessere, inutile dire che migliorarsi è d’obbligo: “L’abbonamento è un atto di vicinanza. Cambiano gli orari, a volte c’è il sole e in altre piove, ma non si può guardare a questo, la tessera è dire ‘ci sono’. E lo dico perché da sempre sono abbonato, anche come sindaco” aggiunge entusiasta il sindaco Paolo Calcinaro.

I prezzi sono popolari: 100 euro per la Curva, 180 euro per la Tribuna laterale, entrambe calano di dieci euro. 300 euro per la tribuna centrale e abbonamento a 10 euro per l’under 14. Sconti del 20% per nuclei familiari e tifosi dal cratere sismico, poi tanti 10% dagli over 65 alle donne passando per i tifosi della Poderosa e gli associati a Solo Fermana. “Non c’è più la tessera del tifoso (15 euro), ma verrà sostituita dalla Fidelity card che costa dieci euro che ogni società può istituire. Fondamentale, perché in partite a rischio, vedi la gara con la Samb, non potrà entrare allo stadio”. Chi però aveva già la tessera del tifoso è a posto per i prossimi 4 anni.

Iotti è protagonista nel video e per molti è il primo rinforzo, insieme a D’Angelo, ma come stanno? “Iotti sta meglio di D’Angelo, per noi sarebbe un grosso acquisto. L’anno scorso da terzino in sei partite ha fatto due gol. Ci puntavamo e ci puntiamo molto. Se continua di questo passo, magari non sarà pronto perla prima di campionato ma poco ci manca. Mentre ci vorrà un po’ di pazienza in più per D’Angelo”.

E non si può non notare Valentini nel video, mentre tutti davno il giovane portiere già in serie B. “Non potevamo non far partecipare uno dei protagonisti, ma il mercato è aperto” aggiunge Conti. E la stessa risposta vale per Andreatini, il dirigente dato in uscita: “Non so se il Cesena lo ha contattato, lui mi ha detto di no. Poi vedremo se verrà chiamato. Lui è romagnolo, quini una telefonata gli farebbe sicuramente piacere”. Da Simoni il grazie a Maurizio Vecchiola: “Speriamo che seguiti a stare con noi. Molte squadre non si sono iscritte, noi invece ci siamo proprio perché oltre alo sforzo di Vecchiola anche noi come famiglia Simoni abbiamo fatto il nostro sacrificio. L’ambiente creato è sereno e solido, sono fiducioso. Pensiamo ai Mondiali, squadre partite con meno credito ma cariche di entusiasmo hanno stupito. Quindi noi, che aggiungiamo grande serietà, dobbiamo partire ambiziosi. E abbiamo i soldi per completare la rosa al meglio”. Pronta la Fermana, che ha un anno di esperienza in più: “Vogliamo anche valorizzare il nostro vivaio. Sono già sei i ragazzi in ritiro e poi valuterà Destro chi resterà in prima squadra e se ci sarà qualcuno che dovrà andare a farsi le ossa in serie D. Speriamo che la Coppa Italia cominci il 5 agosto, perché questo ci sta bloccando le amichevoli da pianificare” conclude il Dg.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.