08142018Mar
Last updateMar, 14 Ago 2018 2pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

'La Fermana è la mia famiglia'. Urbinati riparte da qui e blinda la difesa con Soprano

urbinaticops

Non ci si potrà cullare sulla gloria passata, ne è conscio Urbinati che firmando il rinnovo ha accettato la sfida: far rimanere la Fermana in C: “Ripartire da zero, con grandissima umiltà e spirito di sacrificio”.

FERMO – Addio a Petrucci, come fermare un giocatore che può andare in B?, ma conferma di Urbinati. Il mister Flavio Destro sa che la società lo ascolta e quando può o accontenta. Il centrale di Marotta, vero jolly nel sistema di destro potendo giocare almeno in tre ruoli, ha rinnovato per un’altra stagione toccando così quota 4 anni in maglia canarina. “Questa squadra per me è una famiglia, qui mi sento a casa”.

Non avrà al suo fianco molti compagni delle ultime splendide stagioni, ma non cambierà il piglio con cui scenderà in campo: “Mi aspetto un campionato molto difficile, molto più complesso rispetto allo scorso anno perché aumenteranno le squadre invischiate nella zona play out, a cui si aggiungono neopromosse valide e le retrocesse dalla B. Noi vogliamo conquistare la salvezza il prima possibile”.

Non ci si potrà cullare sulla gloria passata, ne è conscio Urbinati che firmando il rinnovo ha accettato la sfida: far rimanere la Fermana in C: “Ripartire da zero, con grandissima umiltà e spirito di sacrificio”. Sapendo di avere dalla propria parte la curva Duomo: “In questo mese in cui la mia trattativa sembrava non decollare, ho ricevuto moltissimi messaggi di stima ed affetto da parte dei tifosi. Il ringraziamento è il minimo che possa fare. Mi hanno fatto sentire veramente importante”.

con Urbinati, in ritiro si aggrega anche il centrale difensivo Marco Soprano, rinforzo firmato non appena è stata ufficializzata la cessione di Ferrante. Il classe ‘96 nativo di Treviso durante la scorsa stagione ha vestito la maglia del Fano. 22 anni ma molta serie C alle spalle: “Questo è il mio quarto anno in Serie C e punto sempre a migliorarmi. Lo scorso anno ho avuto modo di apprezzare da vicino le caratteristiche del collettivo di mister Destro, in particolare la determinazione e la voglia di non mollare. Quando sono venuto a giocare al Recchioni il pubblico mi ha fatto un’ottima impressione e non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura per poter dimostrare le mie qualità”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.