08142018Mar
Last updateLun, 13 Ago 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Ascoli salvo. Il miracolo di Serse Cosmi: "Ho scelto il Picchio per far parte della sua grande storia"

cosmisalvezza

Andata e ritorno senza gol, l’Ascoli Picchio si salva per la miglior classifica. “Abbiamo fatto qualcosa di grande, la città deve capirlo” sottolinea alla fine Cosmi, provato come se avesse gioco lui.

ASCOLI PICENO – Invasione. In duemila sono entrati per calpestare il prato dello stadio Del Duca. Festa grande: l’Ascoli Picchio pareggia 0-0 con l’Entella e resta in serie B, condannando i liguri alla serie C.

Una gara sofferta, con un secondo tempo giocato per difendere la porta di Agazzi più che per creare gioco. Alla fine ha avuto ragione Serse Cosmi, l’allenatore chiamato per la missione impossibile: salvare la squadra guidata da capitan Mengoni. Andata e ritorno senza gol, l’Ascoli Picchio si salva per la miglior classifica. “Abbiamo fatto qualcosa di grande, la città deve capirlo” sottolinea alla fine Cosmi, provato come se avesse gioco lui. Ora sta al patron bellini dare al tecnico una squadra degna di diecimila spettatori che hanno urlato dal primo all’ultimo minuto.

“Neanche tra una settimana ci renderemo conto. Più che con dei giornalisti dovrei parlare con dei teologi, perché è stato qualcosa di miracoloso, qualcosa che si avvicina a una impresa. La gente che ha riempito lo stadio è la fotografia di qualcosa di unico. Ad Ascoli si vive il calcio in maniera allucinante, se uno non ha la forza di capirlo si rischia di sbandare. Abbiamo giocato ogni partita da quando sono arrivato come se fosse l’ultima chance. C’era un peso incredibile ogni sabato. Abbiamo superato mille difficoltà, ma ce l’abbiamo fatta” commenta Cosmi. Che poi sottolinea: “Ho scelto Ascoli e tutti mi hanno dato del matto guardando la classifica. Ma io ho scelto Ascoli perché mi piacciono le piazze con una storia, una tradizione, qualcosa di forte da difendere. E io volevo provare a entrare nelal storia di questa società che ha un passato glorioso e che se tutti stanno un po’ calmi (messaggio aalla piazza che contesta il patron Bellini, ndr) può avere un futuro radioso”.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.