07222018Dom
Last updateSab, 21 Lug 2018 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fermana, ultima al Recchioni. Destro è chiaro: "Battiamo il Fano, io voglio vincere anche a carte"

destroconfstampa

Domenica alle 1730 il fischio d'inizio del derby con gli ospiti che devono ancora salvarsi.

FERMO – Flavio Destro, come si riprende dopo il primo maggio?

“Se torno al Renate, potevamo fare qualcosa di più. Non si può lasciare un giocatore saltare da solo. Faceva caldo, abbiamo dato tutto, i problemi c’erano, però i due errori mi hanno dato fastidio”.

Qualche rammarico?

“Il gol preso in maniera brutta a inizio secondo tempo ci ha condizionato. Poi ammetto che ci hanno messo in difficoltà. Se fossimo stati più dinamici avremmo potuto dare di più”.

Tanti assenti, come si allena la Fermana?

“Nessuno si è aggregato fino a oggi. Domani rientra Petrucci, che ha dei problemi all’adduttore, ma lo valuteremo, mentre per Comotto vediamo venerdì”.

Come si affronta il derby con il Fano?

“Con la squadra ho parlato a lungo. Un giocatore deve sempre avere le motivazioni. Perdere in casa l’ultima giornata non è accettabile. Dobbiamo fare bene. Se noi perdiamo ci raggiungono e addirittura ci supererebbero per lo scontro diretto. Quindi non ci farebbe piacere”.

Società amiche, difficile lottare?

“Quando giocavo a carte con mio figlio da piccolo volevo vincere. E la mia idea l’ho detta in maniera chiara ai miei giocatori. Poi c’è sempre un campo, una prestazione, situazioni. Impegno e determinazione: chiedo il massimo”.

Undici iniziale?

“Schiererò i migliori. Su questo non ci piove”.

Mané tornerà in campo per l’ultima volta?

“Viene da tre giorni con la febbre, lo valuterò. No è detto che giochi”.

Saltano allenatori, 11 su 18 in serie C, Destro resiste. Come mai?

“Faccio il mio lavoro, poi c’è la società che deve ragionare su quello che ho prodotto. Se i numeri sono boni, l’allenatore resta, altrimenti viene allontanato. Sappiamo che il nostro mestiere è sempre su una sedia traballante. Che diventa salda se si fanno risultati”.

Futuro?

“Guardando i numeri della fermana dal 2 marzo di due anni fa a oggi sono stati positivi”.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.