04232018Lun
Last updateDom, 22 Apr 2018 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

"Basta fioretto, in campo con la spada". La Fermana di Destro all'assalto del Vicenza

destrocieloblu

Per stimolare i tifosi la società ha anche lanciato una campagna ‘biglietto low cost’: chi compra un tagliando di curva o tribuna laterale contro il Gubbio, con un euro in più si garantirà anche un posto contro il Padova il 22 aprile.

FERMO – Uno dei paradossi che deve fronteggiare la Fermana e che quando gioca contro compagini che in classifica stentano, un po’ come lei, ha comunque di fronte sempre almeno tremila spettatori. “E oggi pomeriggio ne sono attesi sei mila” precisa il mister Flavio Destro.

Un messaggio indiretto anche al popolo gialloblù, oggi alcuni saranno presenti, in vista del match di domenica al Recchioni contro il Gubbio in cui giocatori e società spererebbero di ritrovare il pubblico delle sfide chiave in serie D, quello che diventava l’arma in più per un gruppo che sta facendo forse più di quello che dovrebbe. Ma che non basta per sentirsi salvi. Per stimolare i tifosi la società ha anche lanciato una campagna ‘biglietto low cost’: chi compra un tagliando di curva o tribuna laterale contro il Gubbio, con un euro in più si garantirà anche un posto contro il Padova il 22 aprile.

Intanto, però, c’è il Vicenza: “Una formazione che non sta attraversando un buon momento e che vorrà cercare di riscattarsi contro di noi. Sarà una battaglia, magari non decisiva ma molto importante”. Niente fioretto per i canarini, ma “una bella spada”. Fischio d’inizio alle 1630.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.