06182018Lun
Last updateLun, 18 Giu 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Fermana, Destro verso la sfida con la Reggiana. "La morte di Astori ci rende tutti vulnerabili"

destrocieloblu

Come si affronta la Reggiana? “Dal punto di vista mentale dovremo aiutarci tutti. Un avversario importante, ma si parte dallo 0-0. Dobbiamo sfruttare le nostre qualità e lavorare sui nostri difetti”.

FERMO – Mister Flavio Destro, Davide Astori ha giocato con suo figlio. Come ha vissuto la tragedia?

“Un evento tragico, non ci sono parole per descrivere lo stato d’animo. Perdere la vita a 31 anni è inspiegabile. Difficile esprimere il dolore e la vicinanza alla famiglia”.

Lascia paure nei giocatori un fatto di questo tipo?

“Un professionista super controllato, eppure succede questo, uno si fa le domande e non trova spiegazioni. Capisco il pensiero dei giocatori. Siamo tutti vulnerabili. Il destino malvagio è incontrollabile”.

Ma il calcio riparte. La Reggiana è l’avversario più scomodo?

“Dopo la sconfitta del Padova di una settimana fa, hanno un motivo in più per poter puntare al primo posto. Lo dicono i numeri. Noi dobbiamo pensare a noi stessi. Cercando di fare bene le due fasi. Dovremo fare una gara importante”.

Una sosta obbligata, ma utile?

“Fino a giovedì ci siamo allenati al chiuso in palestra. E ce ne siamo resi conto appena abbiamo rimesso piede in un campo grande, i tempi di inserimento erano sbagliati. Stando allo stretto e al chiuso è un altro mondo”.

Comotto?

“Ha recuperato e abbiamo un’altra settimana davanti”.

Come si affronta la Reggiana?

“Dal punto di vista mentale dovremo aiutarci tutti. Un avversario importante, ma si parte dallo 0-0. Dobbiamo sfruttare le nostre qualità e lavorare sui nostri difetti”.

Come giocano?

“Un 4-3-3 molto eclettici che cambiano spesso posizione. Grandi qualità in avanti e che ama giocare a calcio. Abbiamo visto due volte Vicenza-Reggiana e la rivedremo ora sotto un’altra angolazione. Concedono poco e ha idee ben chiare davanti. Con giocatori svelti e un centravanti che sa colpire”.

Cremona e Saporetti sono pronti?

“Per il primo non sono ottimista. Mentre Saporetti ha fatto un lavoro a parte e oggi rientra in gruppo”.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.