09202018Gio
Last updateGio, 20 Set 2018 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Clemente, lo stantuffo della Fermana: "Il nostro segreto: titolari o panchinari, tutti uniti"

CLEMENTE

Se ripensa alla triestina, Clemente ammette: “Potevamo anche portare a casa i 3 punti

FERMO – Spinge Clemente sulla fascia, ma lunedì la sua Fermana dovrà guardarla dalla tribuna o dalla tv. Perché contro il Vicenza il terzino è squalificato. Un problema per Destro, ma anche un motivo in più per il giovane difensore, 22 anni, per allenarsi con intensità potendo ricaricare le pile. Ventuno presenze fino a oggi, ben 19 da titolare, anche a causa dell’infortunio di Iotti che gli ha tolto ogni concorrenza. Ma Destro non regala nulla e così Clemente deve sempre dare il massimo, come fatto contro Mensah, l’ariete della Triestina che non è mai riuscito a saltarlo”. Solo che per fermarlo Clemente ha dovuto usare anche le maniere forti ed è arrivato il giallo che ha dato scattare la squalifica.

“Non giocare al Menti dispiace un sacco. Sabato ho preso la quinta ammonizione stagionale, ma dovevo fare un fallo tattico per evitare la ripartenza di Mensah. Non è il massimo guardarla da casa, ma questo è il calcio”. Se ripensa alla triestina, Clemente ammette: “Potevamo anche portare a casa i 3 punti perché nel corso della gara abbiamo avuto più noi occasioni di loro, però tutto sommato questo punto fa morale dopo la sconfitta di Bassano e guardiamo avanti con serenità e consci delle nostre forze”. Una Fermana gagliarda, che lotta e non parte mai sconfitta: Merito del gruppo. Abbiamo giocatori titolari e non che hanno tutti delle grandi qualità. Non ci sono differenze tra chi scende in campo e chi va in panca”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.