06202018Mer
Last updateMar, 19 Giu 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Ascoli Picchio, la carica di Bellini: "Voglio la salvezza diretta. Quattro gruppi interessati alla società"

belliniascoli

Parole che vogliono caricare la piazza, anche se poi, quando parla della società, annuncia: “Ci sono 4 gruppi interessati, ma per ora non c’è niente di concreto. Ci sono io”.

ASCOLI PICENO – Dalla salvezza alla cessione della società: il patron dell’Ascoli Francesco Bellini, parla a ruota libera poche ore prima di decollare per il Canada. “Voglio la salvezza diretta, non firmo per i play out. Ho commesso degli errori, ma ora dobbiamo essere tutti uniti. Ho incontrato gli ultras chiedendo di azzerare tutti i contrasti. Sul mercato di gennaio ho scelto io un giocatore, mentre gli altri li ha scelti il mister”. Parole che vogliono caricare la piazza, anche se poi, quando parla della società, annuncia: “Ci sono 4 gruppi interessati, ma per ora non c’è niente di concreto. Ci sono io”.

Parla affiancato dai rinforzi di gennaio: “Presento personalmente i nuovi acquisti: Ganz, Monachello, Agazzi, Cherubin e Martinho. Ho rischiato, come ho fatto con Favilli che andrà alla Juve che ha già metà cartellino e ha mantenuto la parola nonostante l'infortunio del giocatore. Sono cose che non fa nessuno”. Passa poi agli errori: “L'errore più grande da quando sono qui? Prendere Marroccu e Lovato (ex ds ed ex dg). Hanno preso giocatori che costavano tanto e con un carattere che non conoscevo. L'altro problema è lo stadio che abbiamo: nemmeno io ci andrei. Piove dappertutto. Vediamo più avanti, c’è un progetto con il Credito sportivo e B Futura per sistemarlo".

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.