10182017Mer
Last updateMer, 18 Ott 2017 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Fermana pronta per il Teramo, Sansovini è il grande ex: "Se farò gol esulto per i tifosi gialloblù"

sansovini

Il bomber racconta: “Durante l’estate ho fatto un grande passo verso la società: ho proposto di spalmare il mio contratto su due stagioni. In pratica la seconda l’avrei giocata quasi gratis. La società si è lasciata condizionare dai tifosi ed eccomi qua”.

FERMO -  “La società mi ha lasciato fuori rosa non convocandomi tutto il ritiro, mi ha fatto allenare un mese sotto 42 gradi con altri 6 fuori lista, e non è una cosa che fa bene a un giocatore”. Marco Sansovini è l’ex di giornata, l’uomo che non vede l’ora id poter bucare la porta del Teramo. È carico, è in forma e nelle sue parole trapela un misto tra rabbia e delusione pensando alla stagione passata e a quanto successo prima di essere stato scelto dal Dg Conti. E dire che al Teramo aveva proposto anche una riduzione di stipendio: “Durante l’estate ho fatto un grande passo verso la società: ho proposto di spalmare il mio contratto su due stagioni. In pratica la seconda l’avrei giocata quasi gratis. La società si è lasciata condizionare dai tifosi ed eccomi qua”. Altro che appoggio sotto porta quella di Sansovini è una ‘bomba’ da fuori area: “So che mi fischieranno ma non mi cambia la vita. Loro faranno i tifosi del Teramo io darò il massimo per la Fermana. E se farò gol esulterò per i nostri tifosi, che saranno tanti” aggiunge Sansovini che sarà accolto anche da molti pescaresi che hanno già annunciato la presenza sugli spalti a sostegno del bomber e dei canarini.

L’importanza del match, che vale sempre tre punti, è anche nelle parole di Sansovini. Lo sa Destro, lo capiscono i compagni che daranno anche qualcosa in più del solito per raggiungere l’obiettivo: sconfiggere gli abruzzesi, magari con un gol dell’ex. Non sarà facile, visto anche il campo in erba sintetica: “Giocheremo su un impianto che potrebbe ospitare tranquillamente la Serie B, ma il fondo non è per giocare al calcio. È come giocare sull’asfalto pitturato di verde, si tratta quasi di un altro sport”. Infine, la ‘sua’ Fermana: “Abbiamo dieci punti, è vero, ma non è il momento di fare previsioni o calcoli. Se essere bravi significa lavorare come stiamo lavorando allora bene cosi”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.