11172017Ven
Last updateVen, 17 Nov 2017 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Recchioni, promossi i lavori da 350mila euro: il derby si gioca alle 20.30. Simoni: "Questa Fermana può fare bene"

stadiosicurezza

Dalle 21 in piazza del Popolo la presentazione ufficiale dei canarini.

FERMO – Tutto pronto per la presentazione in piazza. Questa sera, dalle 21, i giocatori della Fermana sfileranno per prendersi l’applauso dei tifosi. Tifosi che domenica saranno al loro posto al Recchioni visto che questa mattina l’ultimo sopralluogo per verificare l’impianto di prefiltraggio e il sistema di videosorveglianza (17 telecamere) è stato superato. “Abbiamo investito 350mila euro. Non una scelta, ma una necessità dopo la promozione in serie C della Fermana. Il nostro stadio è pronto, speriamo di riempirlo” commenta il sindaco Paolo Calcinaro, che ha seguito passo passo i lavori, finiti all’ultimo istante utile.

Domenica il debutto casalingo contro la Samb di Troianiello, che sarà seguita da 700 tifosi. È il massimo possibile, altrimenti dalla riviera delle Palme ne sarebbero arrivati 2mila. “Sarà una grande festa e si giocherà alle 20.30 perché si è convinti che non ci saranno problemi”. Meglio evitarli, per tutti scongiurando possibili Daspo, squalifiche e trasferte vietate in futuro.

Intanto il presidente Simoni, chiuso il mercato in maniera brillante grazie ai dirigenti Conti e Andreatini, carica la squadra: “Abbiamo allestito una rosa che riteniamo essere all'altezza della Serie C. Ora toccherà a mister Destro e al suo staff provare a farli rendere al meglio, ma sono sicuro che con le loro doti professionali riusciranno a trasformare questo gruppo di ragazzi in una squadra che possa dare del filo da torcere a chiunque".

Il grazie è anche per l’Amministrazione: “Per il grande sforzo profuso in queste settimane affinché il debutto casalingo della Fermana potesse avvenire nel proprio stadio”. Dopo a presentazione in piazza del Popolo, arriverà la Samb: “Il derby è una gara importante, come tutte possiamo vincere o perdere, ma i nostri ragazzi dovranno tirar fuori quella cattiveria agonistica, quell'orgoglio che li hanno sempre contraddistinti. Mi auguro che la squadra possa regalare una grande prestazione al numeroso pubblico che sono sicuro ci sosterrà in tutti i novanta minuti”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.