05292017Lun
Last updateLun, 29 Mag 2017 1pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Fermana, Destro avverte: "Vantaggio in classifica è aumentato ma non tollero cali di tensione"

flaviodestrook

Il tecnico gialloblù torna a lavoro per preparare il match contro Recanati: "La strada è ancora molto lunga e non dimentichiamoci che i punti in palio sono ancora tantissimi e non abbiamo fatto niente".

FERMO – Come ogni martedì riprendono sul sintetico del “Postacchini” di Capodarco le sedute di allenamento settimanali dei canarini.
Come sempre è Mister Destro a tracciare un quadro della situazione in casa gialloblù, messa già in archivio la vittoria di domenica con l’Agnonese, messa già nel mirino la battaglia che di sicuro aspetterà Comotto e compagni domenica a Recanati.
In campo, si lavora di buona lena e contestualmente si cerca di smaltire in fretta le scorie lasciate dal match casalingo.
Domani si saprà di più sul reintegro di Misin, è stata fissata per il 23 Marzo p.v., presso la clinica “Villa dei Pini” di Civitanova Marche, da parte del professor Zini, l’operazione per il centrale Francesco Bossa, si attende sempre per domani il Comunicato Ufficiale del Dipartimento Interregionale che si dovrà pronunciare su Margarita, allontanato dal direttore di gara dalla panchina.
“La gioia per la vittoria di domenica fa già parte del passato. Ho rischiato un po’ per strappare i tre punti inserendo Cremona per Forò per dare un segnale forte ai ragazzi, dare sostegno a Molinari in avanti ed arginare un po’ la superiorità numerica ospite in mediana che ci stava mettendo in difficoltà. Da oggi però si pensa solo alla partita di Recanati – ha precisato subito Mister Destro – la strada è ancora molto lunga e non dimentichiamoci che i punti in palio sono ancora tantissimi e non abbiamo fatto niente”.
“Anche se è innegabile che il margine a nostro favore è aumentato, la partita con l’Agnonese ha dimostrato che ogni domenica sarà una battaglia – ha proseguito il tecnico - Noi dobbiamo pensare solo a lavorare ed essere bravi a non farci fuorviare da alcun fattore esterno, concentrandoci ogni settimana solo sull’avversario di turno, senza guardare altri tipi di avversari. Non tollererò da parte di nessuno dei rilassamenti, né in allenamento e men che meno in gara”.
 “La Recanatese è una squadra da tenere tutta in grande considerazione, oltre all’ex Degano ha tanti altri giocatori di qualità, è affamata di punti, non merita la posizione che occupa e in graduatoria e cercherà di fare di tutto per conquistare la vittoria – ha concluso Destro – noi come sempre cercheremo di fare il massimo per offrire una prestazione all’altezza e portare a casa più punti possibile. Siamo certi che i nostri avversari non molleranno un centimetro fino alla fine: per questo dobbiamo pensare settimana dopo settimana solo a noi stessi e mantenere sempre alta la nostra concentrazione”.
Intanto la società ha comunicato che è stato aggregato in prova, per questa settimana, il difensore Italo-giordano classe 1987 Ghosheh Shadi. Il giocatore, proveniente dal Monopoli, è un centrale difensivo, all'occorrenza anche terzino. In precedenza ha militato nel Catanzaro e prima ancora nell'Unione Venezia, Pro Vercelli, Delta Porto Tolle, Bassano Virtus, Alessandria e Igea.

VTEM Banners
VTEM Banners

Loira ricorda il carabiniere Beni

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.