La Fermana cerca un 'mercoledì da leoni': al Recchioni sfida alla Recanatese

fermanaallenamento

Destro deve fare i conti con una lunga lista di assenti: Sene, Misin, Urbinati, Manè e Marolda.

FERMO – Per un mercoledì i canarini non si arrabbieranno, ma qui serve un giorno da leoni. Perché per battere la Recanatese, alle 18 di domani, servirà una grande Fermana: concentrata, determinata e cinica. “Ci siamo preparati al meglio. La Recanatese gioca un buon calcio, per cui, nonostante il ok pesante di Matelica, siamo ben consapevoli che i punti in classifica dei leopardiani non rispecchiano il loro reale potenziale”. Un occhio di riguardo Flavio destro lo chiede verso le punte, “elementi di indubbio valore”.

La Fermana è pronta: “Ci siamo impegnati a fondo, non risparmiando un grammo di energia. Sappiamo che ci aspetta un mese tosto e con un ritmo infernale a cui non siamo abituati, con una gara ogni tre giorni. D’obbligo dunque ricaricare in fretta le pile, mantenersi concentrati e affrontare una battaglia alla volta, sereni ma determinati a far bene in ogni occasione”. Destro deve fare i conti con una lunga lista di assenti: Sene, Misin, Urbinati, Manè e Marolda.