08172019Sab
Last updateSab, 17 Ago 2019 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Niente miracolo, gol a freddo e la Fermana chiude la stagione a Monza

monzafermana

Ma ci ha provato la squadra di Flavio Destro, che attende di conoscere il suo futuro, o forse attende di comunicarlo lui stesso. Qualche tiro di Malcore, schierato titolare al posto di Lupoli, poi Fofana e Giandonato.

MONZA – La legge del più forte. Va a casa la Samb, sconfitta dal Sudtirol, va a casa la Fermana, ko a Monza. Le Marche salutano la corsa verso la serie B in un colpo solo. E con loro escono tutte le squadre posizionate peggio in classifica.

Peccato, il piano partita della Fermana, resistere con il fortino e provare a fare un gol, anche di rimpallo, crolla già dopo un quarto d’ora. E con il vantaggio della squadra di Berlusconi, anche il più fiducioso dei tifosi aveva capito che non sarebbe finita bene. Fare un gol era complicato, pensare di realizzarne due, visto che in trasferta la Fermana non segna mai, era quasi impossibile.

Ma ci ha provato la squadra di Flavio Destro, che attende di conoscere il suo futuro, o forse attende di comunicarlo lui stesso. Qualche tiro di Malcore, schierato titolare al posto di Lupoli, poi Fofana e Giandonato.

Niente da fare, tanti tiri a fil di palo e un paio di miracoli di Marcantognini, che forse non sarà, un portiere da serie C per stazza, ma quando è in giornata arriva ovunque. L’emblema del match è il palo colpito da Sperotto nel finale che almeno avrebbe dato quel pizzico di gioia in più.

Finisce così con Brocchi che esulta, e per un po’ salva la panchina, la grande stagione della Fermana. Che avrebbe meritato un finale migliore: non vincere per quasi due mesi ha appannato il bello mostrato per due terzi di stagione per cui la Fermana merita solo applausi. E con lei il suo tecnico Flavio Destro. 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.