05212019Mar
Last updateLun, 20 Mag 2019 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

"Partita di cuore, vittoria meritata". Destro si gode la Fermana da trasferta

Matelica Fermana 0 1

L'allenatore cambia ancora le carte e lascia Molinari, debilitato da un virus, in panchina, dando fiducia dal primo minuto a Degano. E il gol di Cremona lo premia.

MATELICA – Cremonaaaaaaaaaaaa! Urlerebbe il collega sudamericano alla telecronaca. E non potrebbe fare a meno. Perché l’ottavo centro stagionale del bomber rinato dopo Natale vale tre pesantissimi punti. “Possiamo vincere cono tutti” diceva Flavio Destro. E lo scalpo preso oggi è nobile: sconfitto il Matelica, seconda forza del campionato dietro la battistrada Samb che ha pareggiato a Montegranaro con la Folgore rinviando così la festa promozione.

Destro cambia ancora le carte e lascia Molinari, debilitato da un virus, in panchina, dando fiducia dal primo minuto a Degano. E il gol dopo 15’ sembra dargli subito ragione. Cremona è lesto a raccogliere un passaggio di Forò e a infilare Nobile. Il resto della partita è stata una sofferenza, anche perché i canarini restano in dieci per l’espulsione di Comotto a fine primo tempo per doppia ammonizione.

“La classifica per ora lasciamola stare, dobbiamo cercare di far bene ogni domenica. Oggi abbiamo fatto una partita di cuore. A mio parere – commenta Destro - dobbiamo acquistare ancora più autostima in noi stessi. La Fermana è una squadra che ha grandi valori sia morali sia tecnici e deve solo tirarli fuori. Oggi lo ha fatto e ne è scaturita una prova veramente importante”. Che vale tre preziosissimi punti.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.