03252019Lun
Last updateLun, 25 Mar 2019 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

La Fermana non segna e quando sbaglia prende gol. Destro: 'Noi non giochiamo mai per pareggiare'

destroconfstampa

Ci tiene a ribadire anche un concetto, utile in vista di Teramo quando la Fermana giocherà alle 1630 e non più in notturna.

FERMO – La ricetta è sempre la stessa: lavorare e farlo concentrati. Mister Flavio Destro lo ripete come un mantra, soprattutto se da cinque giornate non segni e la sorte sembra non giocare a tuo favore. La gara con il Pordenone, persa per un errore difensivo che ha regalato un rigore alla capolista, ha lasciato amarezza più che delusione. “Veniamo da un periodo non positivo in cui abbiamo raccolto meno di quanto meritassimo”. Il motivo è semplice: la Fermana non segna e al primo errore vien punita.

“Dobbiamo analizzare gli errori che commettiamo e che diventano determinanti, anche se non posso dire nulla sulla prestazione” aggiunge chiarendo poi anche la sua gestione dei nuovi arrivati che più di un malumore ha generato tra i tifosi: “Mando in campo i giocatori che ritengo siano più utili alla squadra in quel momento. Se Malcore non l’ho inserito – ribadisce – è perché non lo ritenevo pronto. Non mi pare che la squadra sia stata poco “sfacciata”, le occasioni migliori le abbiamo avute noi, così come a Vicenza, se c’era una squadra che doveva vincere, sarebbe stata la Fermana”.

Ci tiene a ribadire anche un concetto, utile in vista di Teramo quando la Fermana giocherà alle 1630 e non più in notturna: “Noi non giochiamo mai per pareggiare o perdere. Scendiamo sempre in campo per vincere. La squadra cerca di giocare con le caratteristiche dei giocatori che ha”. E in questo momento non c’è tra le caratteristiche qualcuno che fa gol. “Con le nostre qualità e cercando di sbagliare il meno possibile ce la giocheremo. La squadra si sta esprimendo bene: abbiamo raccolto poco, ma nelle ultime 5 partite abbiamo giocato male solo nella gara col Gubbio. Ci mancherà Scrosta perché squalificato, è un giocatore che finora ha dato e fatto tanto per la squadra, ma chi giocherà al suo posto sicuramente farà bene”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.