02202019Mer
Last updateMer, 20 Feb 2019 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Fermana, tanta voglia di campo. Destro: 'Acquisti solo per migliorare'

destrocieloblu

Carichi i titolari, che poi sono pochi viste le rotazioni di Destro, carichi i giocatori in panchina. Uno su tutti. Anche perché per chi sogna di diventare un campione il talento non basta, serve anche la capacità di farsi trovare pronti se chiamati.

FERMO – Una lunga pausa, programmazione che cambia, ma soprattutto gambe che si ricaricano. E per una squadra come la Fermana che nell’atletismo ha parte del suo successo, forse non c’era regalo migliore per Natale. Poi in uno dei pacchetti il mister della Fermana ha trovato anche le gambe muscolose di Sperotto e il girone di ritorno inizia già con il sorriso. “Ho un buon gruppo, che ha dimostrato e confermato di essere tale in un girone di andata in cui ha fatto benissimo. Se i dirigenti troveranno qualcosa che serve per migliorarlo, bene, altrimenti avanti così”.

Carichi i titolari, che poi sono pochi viste le rotazioni di Destro, carichi i giocatori in panchina. Uno su tutti. Anche perché per chi sogna di diventare un campione il talento non basta, serve anche la capacità di farsi trovare pronti se chiamati. È il caso di Gianluca Marcantognini, portiere classe 1996. Arrivato a Fermo con la prospettiva di fare panchina, guardando il talentoso Valentini volare tra i pali e l’esperto Ginestra a guidare gli allenamenti in attesa della chiamata, si è visto lanciato tra i titolari a causa del grave infortunio che ha costretto il numero 1 ai box per lunghi mesi e la febbre del veterano cresciuto nel pesarese. Esordio positivo che ora lo spinge a credere di poter anche bissare la presenza: “Sono contento del mio esordio, ma ho la voglia di dimostrare ancora tanto. Ho voglia di dimostrare tantissimo a Fermo. Ci sono tanti fattori a rendere speciale questa esperienza, infatti, a partire dalla piazza, passando per il campionato che stiamo facendo. Siamo consapevoli di avere dei difetti, ma anche tanti pregi. Fermo restando che il nostro obiettivo è la salvezza e cercheremo di raggiungere quanto prima i punti per ottenerla”.

Destro sa di poter contare anche su di lui: “La squadra nel girone di andata ha dimostrato di sapersi adattare a soluzioni diverse, continuerò a valutare di partita in partita il miglior modulo”. C’è tempo per pensare agli avversari, visto che il campionato riprenderà il 19 gennaio, alle 1630 quando al Recchioni arriverà la Feralpisalò. “Per ora penso agli allenamenti, al lavoro, a raggiungere quanto prima i 43 punti che significano salvezza”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.