06252019Mar
Last updateLun, 24 Giu 2019 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Fermana-Monza, il post partita dei mister. Brocchi: 'Vittoria importante'. Destro: 'Troppo nervosi'

fermamonza5

Sala stampa, prima Brocchi, poi Destro. Due allenatori diversi, due tipi di calcio, due storie.

FERMO – Sala stampa, prima Brocchi, poi Destro. Due allenatori diversi, due tipi di calcio, due storie. Il primo cerca lo spettacolo, e non potrebbe fare altro considerando la coppia Galliani-Berlusconi che lo pressa, il secondo è un pragmatico cercatore di risultati, che a di dover cercare la salvezza. E la differenza esce anche dalle due interviste, una con voce calda e determinata, una a voce bassa. LA PARTITA

MISTER BROCCHI

Una vittoria cercata?

“Dobbiamo mettere i giocatori nelle condizioni ottimali, penso a D’Errico e Ceccarelli. È stata la chiave della partita per come l’avevamo preparata e per come sapevamo che poteva andare. La cosa bella è stato l’impegno che hanno messo, la voglia di vincere. In altre domeniche questo ci è mancato. Vittoria importante”.

Insicuri dietro?

“Oggi è il campo che ci ha creato problemi. Non è un campo per giocare la palla. L’insicurezza derivava anche da questa situazione”.

Si aspettava una Fermana più aggressiva?

“Bravi noi a interpretare la gara. Come staff avevamo dato tutti i consigli per affrontare ogni situazione. Abbiamo messo in difficoltò una squadra che fa dell’agonismo e delle seconde palle il suo diktat”.

Già con la testa al mercato?
“Il mio compito è molto difficile. All’esterno si parla di un Monza che deve vincere ogni gara e del suo mercato. Questo rischia di destabilizzare la squadra, mentre oggi faccio i complimenti ai miei ragazzi. Vivere ogni giorno con l’arrivo di nuovi giocatori e l’uscita di altri. io devo tenere salvo il gruppo fino al 29 dicembre”.

MISTER DESTRO

Una sconfitta amara, forse immeritata?

“Sapevamo di affrontare ottimi giocatori. Abbiamo fatto un errore e ci è costato caro. Non dovevano tirare. Abbiamo fatto una buona gara, ma non siamo riusciti a concretizzare la supremazia nel secondo tempo”.

Troppi errori davanti?

“Siamo stati un po’ precipitosi, loro avevano chiuso bene ogni spazio. Ci hanno concesso poco. Dovevamo ragionare di più. Ma globalmente una partita di cuore dove abbiamo lottato fino alla fine. Peccato per quell’errore”.

Urbinati fuori per infortunio, come sta?

“Non sappiamo cosa ha, difficile dirlo oggi come sta. E anche D’Angelo ha dei problemi al ginocchio”:

Si aspettava questo Monza senza punti dii riferimento?

“Qualche volta non siamo riusciti a prendergli le misure”.

Finale di partita giocato con un centrocampo un po’ inventato, chi le è piaciuto?

“Maurizi si è sacrificato in un ruolo che non era suo. Bene anche Fofanà, che è giovane e può crescere, ha fatto bene”.

Un po’ di nervosismo?
“Non si deve mai perdere la testa, indipendentemente da quello che succede in campo. In questo possiamo migliorare e stare più sereni nell’affrontare certe situazioni”.

E ora?

“Da domani mattina la testa già alla Samb. Ci alleneremo anche il giorno di Natale”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.