04222019Lun
Last updateDom, 21 Apr 2019 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Fermana, serve una domenica da leoni. Destro: 'Basta nervosismo, pronti per il Sudtirol'

destrocieloblu

Appuntamento domenica alle 1430 al Recchioni, chiamato a giocare il ruolo di dodicesimo in campo, come chiesto anche dal Dg Conti pochi giorni fa.

FERMO – Prima sconfitta e primi gol subiti, Flavio Destro però ha già dimenticato la brutta domenica. “Porto con me la consapevolezza che purtroppo eravamo troppo contratti. Le partite vicine ci hanno penalizzato e non abbiamo potuto fare quello che volevamo. Abbiamo perso i duelli più per mancanza di lucidità”. Un calo più fisico che mentale. “Anche se c’è stato un po’ troppo nervosismo, che non ci deve essere. Partiamo da una posizione invidiabile. Possono capitare partite in cui agli avversari va tutto bene, ma serve la lucidità di non fare cavolate come quella di Scrosta”.

Che è costata una giornata di squalifica. In settimana ha lavorato per superare gli errori: “Sia chiaro, gli errori ci stanno, non sono il motivo della sconfitta. Non eravamo nella partita giusta. Poi si guardano, si studiano e si pongono rimedi. Sempre il collettivo vince e perde”. Ha lavorato anche sul nervosismo: “Ogni tanto penso che forse servirebbe uno psicologo. Forse il primo posto era un peso eccessivo, forse c’era una situazione in cui non c’eravamo mai trovati. Ma bisogna rimanere tranquilli e sereni. Tre espulsioni in cinque partite non mi piacciono per niente”. E ora il Sudtirol. “Una squadra quotata. Un anno fa ha dimostrato in Coppa e in campionato di poter fare un grande calcio e di avere una struttura fisica con i giocatori importanti”. Appuntamento domenica alle 1430 al Recchioni, chiamato a giocare il ruolo di dodicesimo in campo, come chiesto anche dal Dg Conti pochi giorni fa.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.