08152018Mer
Last updateMar, 14 Ago 2018 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Gironi, ecco la novità: la Poderosa giocherà contro Cagliari. Pancotto: 'Sarà la nostra gara di coppa. Si cresce viaggiando'

filippotesta

Una squadra di cagnacci, almeno sulla carta, ovvero grintosi difensori. “Ci sono tanti modi di fare basket, sono molto curioso di cominciare ad allenare questo gruppo. Molto solida nel quintetto, giovane e con grande energia e potenzialità di crescita in panchina”.

di Raffaele Vitali

MONTEGRANARO – Si va a Cagliari. Ecco la grande novità per la seconda stagione in A2 della Poderosa Montegranaro. “Le squadre sono ancora da scoprire. Chiaro che logisticamente è una novità. Andremo sull’isola, diventa un momento di crescita anche questo. Una realtà che non conosciamo e una trasferta con un volo che durerà tre giorni. Ma è solo un motivo di cambiamento”. Così Cesare Pancotto, coach della Xl Extralight, con davanti i gironi decisi dalla Lega Pallacanestro.

I gironi sono uno dei momenti più attesi: “Sono stupito, mi attendevo Bergamo, con Piacenza e Cento come novità. Capiremo poi perché di questa scelta”. Ma Pancotto non ha dubbi: “La Poderosa arriverà pronta, sempre basket è”.

Si cresce in pullman, si crescerà in aereo: “La trasferta in Sardegna sarà la nostra prova di Coppa”. A parte questo, alla Poderosa manca solo il quarto lungo. Ideale sarebbe di peso: “Ma non è facile trovarlo, perché davvero sono pochi quelli a disposizione” prosegue. Di certo sarà uno che in allenamento porterà energia e farà sudare Simmon.

Una squadra di cagnacci, almeno sulla carta. “Ci sono tanti modi di fare basket, sono molto curioso di cominciare ad allenare questo gruppo. Molto solida nel quintetto, giovane e con grande energia e potenzialità di crescita in panchina”.

Pancotto crede molto nei cinque che si alzeranno per dare fiato ai leader. Traini, Mastellari e Treier possono essere le vere sorprese, ma nessuno trascuri Testa: “Ho organizzato dieci amichevoli nel precampionato, che presto vi sveleremo, proprio per testarli, per dargli un ruolo e a far crescere l’identità”.

Le favorite? Pancotto non si sbilancia: “Tra Udine, Bologna, Treviso e Verona sono chiari i messaggi e poi vedremo Ravenna. Guardate che molte compagini non hanno ancora gli americani e quindi è tutto da vedere il roster finale dei gruppi”. Avversari che sta studiando ogni giorno Squarcina, l’assistente di Pancotto e Vanoncini.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.