Finali serie C. La Sutor lotta e ci crede, ma alla fine vince Linton Johnson

sutorole

Hanno tenuto testa rimanendo attaccati al match dal primo all’ultimo minuto, e quando la squadra data per favorita ha provato ad allungare, sono arrivate le triple di Rossi e Lupetti a rimettere tutto a posto

TARANTO - Punto a punto, a testa alta, ma alla fine vince San Nicola Cedri. La Sutor a un minuto dalla fine ha avuto in mano la tripla del pareggio ma il ferro ha detto no. Purtroppo poi i campani si sono affidati a Linton Johnson che in penetrazione ha siglato il +5. Immediato il time out di Marco Ciarpella. Ma non è bastato: 76-71 il finale.

Peccato, perché i giocatori di Montegranaro avrebbero meritato questa vittoria. Hanno tenuto testa rimanendo attaccati al match dal primo all’ultimo minuto, e quado la squadra data per favorita ha provato ad allungare, sono arrivate le triple di Rossi e Lupetti a rimettere tutto a posto poi Temperini, con delle folate (il primo sorpasso sul 49-50) e la mano ferma dalla lunetta. Ma tutti in realtà hanno messo il loro mattoncino.

La lucidità alla fine viene meno e quando giochi contro giocatori che hanno visto la serie A da protagonisti, ogni errore diventa cruciale. Peccato, ma non c’è tempo di recriminare perché bisogna battere domani alle 18 Lamezia Terme del bomber Gaetano Franco per sperare di arrivare secondi e guadagnarsi così il pass per gli spareggi finali che valgono un posto nell’ambita serie B.

Raffaele Vitali