08172018Ven
Last updateVen, 17 Ago 2018 2pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Rivoluzione Poderosa: Zanchi alla guida del settore giovanile. Pancotto in pole per il dopo Ceccarelli

ceccacesarezanchi

Da neo promossa a squadra di categoria, la prossima stagione sarà complicata per la Xl Extralight, perché a Ceccarelli va reso il merito di aver fatto un campionato straordinario.

MONTEGRANARO – Per chi avesse ancora dubbi sul futuro di Gabriele Ceccarelli, ci pensa la convocazione della conferenza stampa sul bilancio della stagione della Poderosa a sciogliergli: giovedì parleranno Ronny e Riccardo Bigioni, il dg Alessandro Bolognesi e il responsabile marketing Walter Cassetta. Non c’è traccia del coach, che invece domani sera saluterà tifosi e appassionati alla Bombonera dalle 1830, prima di mangiare tutti insieme una pizza offerta dalla società.

Giovedì quindi si saprà qualcosa di più. e in via ufficiale, che vada oltre il rumors, ben fondato e rilanciato anche dalla fanzine dei procuratori di basket, che vuole Cesare Pancotto, sangiorgese doc, sulla panchina dei gialloblù di Montegranaro per le prossime due stagioni, con una opzione sulla terza. Un percorso avviato da qualche settimana, da quando i rapporti con Ceccarelli e la famiglia Bigioni si sono "incrinati". Il saluto finale del coach in campo dopo gara 4 era il preludio di un destino già segnato. La conferenza stampa senza di lui la fotografia di una realtà.

Pancotto non ha ancora firmato, questa è una certezza. Come certo è l’arrivo di Andrea Zanchi a cui i Bigioni hanno affidato il settore giovanile. Una scelta importante, e onerosa, perché Zanchi è un coach da serie A, fino a pochi mesi fa era sulla panchina di Piacenza, stesso girone della Poderosa. Veneziano di nascita, marchigiano d’adozione, Zanchi vive da oltre 25 anni a Fermo. Per lui, quindi, anche una scelta di vita. La stessa che farebbe Pancotto, due anni fa eletto miglior allenatore della serie A1, che rinuncerebbe a progetti nella massima categoria per sposare un progetto ambizioso. Perché se firma sarà con il coach che ha dato il via al ciclo della Montepaschi Siena di Pianigiani, che ha allenato a Sassari, che ha vinto derby a Trieste e Udine, che ha saputo far sognare Lombardia e Sicilia, la Poderosa manda un messaggio chiaro al campionato: stiamo diventando grandi.

Da neo promossa a squadra di categoria, la prossima stagione sarà complicata per la Xl Extralight, perché a Ceccarelli va reso il merito di aver fatto un campionato straordinario. Non facile fare meglio, di certo non facile farlo subito anche se le conferme di Amoroso, Corbett e Campogrande sono una buona base. Da qui, la scelta di uno staff d’esperienza, confermato il vice attuale Vanoncini che con Pancotto ha lavorato in passato, che permetta a tutto l’ambiente di fare un altro passo in avanti.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.