07222018Dom
Last updateDom, 22 Lug 2018 12pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Provaci Poderosa! In diretta tv i gialloblù provano a pareggiare la serie con Trieste

ceccatimeout

Se Ceccarelli trova forza nei primi due quarti, il suo avversario Dalmasson ha lavorato proprio per cambiare il corso di quella parte di match.

TRIESTE – Ultime sgambate, fra poche ore si scende in campo. Alle 2045 si alza la palla a due e si accendono le telecamere di SportItalia sul match tra Alma Trieste e Poderosa Montegranaro. Il sogno è semplice: vincere e portare la serie sull1-1. Per riuscirci la squadra di coach Ceccarelli non solo dovrà aver digerito il -30, ma dovrà aver ricaricato le pile. “La mia squadra ha giocato una partita praticamente perfetta, in regular season avrebbe fatto la differenza perdere di 1 o di 30, ma nei playoff no per cui non mi preoccupa troppo il risultato finale. Non sono preoccupato perché questa squadra ha sempre mostrato grandi attributi e quindi sono sicuro che stasera faremo un’altra partita di livello” commenta il coach gialloblù.

Se Ceccarelli trova forza nei primi due quarti, il suo avversario Dalmasson ha lavorato proprio per cambiare il corso di quella parte di match: “Sapevamo che Montegranaro ha questo tipo di approccio, ma dopo siamo stati bravi a rimettere in piedi una partita complicata, senza fretta e costruendo azione su azione la rimonta. Nel momento in cui abbiamo trovato maggior compattezza e qualità in difesa, tutto ci è riuscito più facile, anche in attacco: abbiamo il piacere e la voglia di passarci la palla, questa è sempre stata una nostra caratteristica, ma farlo in un momento di pressione come sono i playoff credo sia la testimonianza di un ulteriore salto di qualità che sta compiendo la squadra”.

Fermare Trieste non significa fermare Bowers, che in gara 1 ha segnato da ogni posizione e spesso solo per sua bravura. È tutto un sistema che funziona, così come ci sono almeno sette giocatori che possono andare in doppia cifra. E se anche non fosse così, poi si alza Prandin dalla panchina e cambia il match. “Montegranaro ha preparato bene la partita sui nostri giochi e questo ci ha messo un po’ in difficoltà; poi, con il passare del tempo siamo riusciti ad alzare il livello di intensità e la panchina si è fatta trovare molto pronta. Vogliamo ricominciare in gara 2 con lo stesso piglio del primo confronto: sarà necessario limitare le loro bocche da fuoco; Corbett, Amoroso e Powell”. Sperando, che Powell non si fermi da solo dopo l’infortunio al termine di gara 1 e che i muscoli siano tornati in forma, pronti a saltare e schiacciare ogni assist di Maspero e Rivali.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.