09202018Gio
Last updateGio, 20 Set 2018 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Il ritorno di Lovatti trasforma la Malloni Basket in una macchina da canestri

lovatti1

Il play dalla mano calda, classe 1989, è il rinforzo per coach Massimiliano Domizioli. Lovatti, sangiorgese di nascita, ma ormai elpidiense d’adozione, visto che ha indossato la canotta oggi Malloni già nel 2008 quando perse la finale con Budrio.

PORTO SANT’ELPIDIO – Se già qualcuno non lo avesse capito, la Malloni Porto Sant’Elpidio punta ai play off nel campionato di serie B. e siccome oltre a puntarci li vuole giocare da protagonista, ecco il regalo di inizio anno che fa impazzire i tifosi: Fabio Lovatti è di nuovo un giocatore biancoblù.

Il play dalla mano calda, classe 1989, è il rinforzo per coach Massimiliano Domizioli. Lovatti, sangiorgese di nascita, ma ormai elpidiense d’adozione, visto che ha indossato la canotta oggi Malloni già nel 2008 quando perse la finale con Budrio.

Un anno fa il ritorno a ‘casa’ interrotto da un gravissimo infortunio a febbraio con la rottura del tendine di Achille. Messe da parte le lacrime dell’operazione, Lovatti ha iniziato a lavorare e sudando ha ripreso a correre e poi a tirare a canestro, sua prima passione. Si è rialzato, poi il tendine si è di nuovo fermato

Non priva di ostacoli il percorso rieducativo ma ora Fabio è pienamente ristabilito e seppur non ancora al 100% della condizione fisica potrà essere una pedina importantissima nello scacchiere di coach Domizioli.  “Qui mi sento a casa, questa volta devo davvero dire grazie alla società per la grande opportunità che mi sta dando”. E lui è pronto a restituire: “Mi metto a disposizione del coach e tenteremo di nuovo di disputare un playoff da protagonisti. Sto ritrovando la condizione strada facendo, non è stato facile stare tutti questi mesi senza il campo ed il clima della partita”.

Il suo debutto, domenica, sarà contro Senigallia in un derby molto importante per la classifica: “Una gara che si prepara da sola, ci teniamo a dare un’altra gioia al nostro meraviglioso pubblico”. tecnicamente è un rinforzo, ma non sarà facile ora per Domizioli trovare gli equilibri. Se ci riuscirà, si troverà in mano un roster dall’enorme potenziale offensivo capace di segnare da tre con Lovatti e Cernivani, penetrare con Maggiotto e dominare in area colorata con Zanotti. 

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.