11242017Ven
Last updateVen, 24 Nov 2017 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Malloni, Sutor, Tiemme, Icubed: che super we per il basket fermano

sutor canestro

Restando in collina, ecco la seconda squadra di Montegranaro: la Sutor. Come un urgano (43-94) ha spazzato via la Virtus Porto San Giorgio dentro quello che per anni è stata la sua casa: il PalaSavelli.

FERMO – Dal mare, Pedaso e Porto Sant’Elpidio, alla collina, Fermo e Montegranaro, il basket si gode una we di vittorie.

Il primo derby lo ha vinto la Poderosa (leggi) ma è stato incredibile anche quello chiuso dalla Malloni Basket in casa contro Recanati. Un match perso, - 19, trasformato in una entusiasmante rimonta guidata dai piccoli Cernivani e Piccone, ma deciso dal grande assente dei primi 35’, ovvero il pivot Zanotti (65-64). Due punti d’oro contro una delle favorite del campionato, che ora invece guarda la Malloni da dietro. Per la squadra di Domizioli una settimana di allenamenti per preparare il match di domenica contro la corazzata san Severo, l’unica del girone che sta facendo meglio dei bianco azzurri.

Restando in collina, ecco la seconda squadra di Montegranaro: la Sutor. Come un urgano (43-94) ha spazzato via la Virtus Porto San Giorgio dentro quello che per anni è stata la sua casa: il PalaSavelli. Ultima in campo per Francesco Ciarpella, il talento della Poderosa che gioca con la Sutor, visto che domenica decollerà direzione America per inseguire il sogno fatto di studio e basket. la squadra allenata da Marco Ciarpella ha chiuso la pratica in pochi minuti, festeggiando anche i primi punti in serie C per Michele Pagliaricci ed Edoardo Falappa.

E poi Fermo dove la Tiemme ha sconfitto la capolista Tolentino. Un grande Tortolini, un ottimo Antinori, ma soprattutto una difesa intensa e invalicabile. “Grintosi, determinati, spirito di sacrificio e sapiente conduzione tattica del coach Marilungo hanno consentito di ottenere un grande risultato.  Ora abbiamo acquisito consapevolezza che possiamo disputare una grande stagione” commenta Marco Marinangeli guardando l’incredibile 73-51 sul tabellone.

Infine Pedaso dove Ortenzi e Valentini fanno pentole e coperchi per una Icubed formato super che centra la terza vittoria consecutiva e si riprende il posto che merita, oontanodai bassifondi della serie c. una squadra nuova, con equilibri da definire, che ha impiegato un paio di partite in più del previsto per trovare l’alchimia. Falconara nulla ha potuto contro il gruppo guidato da Iommi, che oltre ai due leader ha mandato a referto quattro uomini in doppia cifra: Mosconi, Tombolini, Di Angilla e Meconi.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.