11222017Mer
Last updateMer, 22 Nov 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Basket. La Malloni tira male e vince, Domizioli può sognare: "Girone molto equilibrato"

mallonisenigallia

La parola chiave è continuità, è passarsi il pallone, riuscendo magari a rendere offensivamente protagonisti anche Romani, 7 punti in cinque partite per il capitano, e Torresi, solide colonne della squadra griffata Malloni.

PORTO SANT’ELPIDIO – Se vinci in casa di quella che da due anni, tolta la Poderosa, è stata la squadra più forte, non puoi che guardare con fiducia al futuro. Soprattutto sapendo che stai tirando male, 32% da tre punti e 62% ai liberi e che stai perdendo 12,8 palloni a partita contro i 5,8 recuperati.

Serviva alla Malloni Basket di coach Massimiliano Domizioli lo scalpo d’autore. E quello preso a Pescara potrebbe segnare la svolta per un gruppo nuovo, che si sta conoscendo e che sta trovando gli equilibri. Non facile quando al tuo interno hai più bocche da fuoco abituate a essere, singolarmente, protagoniste dovunque hanno giocato. Ma è bastato un primo quarto orribile, con 23 punti subiti, per risvegliare Zanotti e Maggiotto, che è il giocatore più usato in questo inizio di stagione, trascinati anche da un super Piccone, autore di 17 punti.

Con la forza del gruppo, la Malloni non si è fatta trascinare in basso dal calore del palasport di Pescara e ha preso il controllo del gioco, riuscendo ad arrivare a gestire i palloni decisivi con il punteggio a favore. Ora Domizioli dovrà essere bravo a resettare l’entusiasmo e far ritornare la concentrazione ai suoi, perché Nardò, neopromossa, non è una meteora. Sei punti come Porto Sant’Elpidio, i pugliesi il primo novembre non andranno in gita. “Stiamo migliorando in difesa e anche nella qualità offensiva, tuttavia abbiamo dei pericolosi blackout che finiscono per complicarci la vita. Mercoledì alle 18 sarà una gara equilibrata di un girone che ad oggi è indecifrabile, tutti possono vincere e perdere con tutti”.

La parola chiave è continuità, è passarsi il pallone, riuscendo magari a rendere offensivamente protagonisti anche Romani, 7 punti in cinque partite per il capitano, e Torresi, solide colonne della squadra griffata Malloni.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.