10172017Mar
Last updateLun, 16 Ott 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

I protagonisti. Maspero: "Non temo mai il tiro". Ceccarelli: "Dobbiamo difendere meglio"

masperolibero

“Bene per il risultato. Se Corbett non si fosse fatto male dopo 5’ qualcosa cambiava anche a Ferrara. Ma guardo avanti” ribadisce invece Ceccarelli.

PORTO SAN GIORGIO – Il clima di festa si respira anche negli spogliatoio, dove coach Ceccarelli si toglie qualche sassolino ma non può che esaltare il suo giovane pupillo di giornata: Lorenzo Maspero. “E’ arrivato uno scarso, uno scarsissimo”. L’ha definito ironicamente così coach Ceccarelli il suo play, appena seduto al suo fianco in sala stampa. Lorenzo Maspero, autore di 15 punti, ha terminato la sua partita con 11 di valutazione.

“Che devo dire?” ha commentato, ed ha ammesso che inizialmente ha subito la pressione, “ma quando ci abbiamo preso mano, l’attacco non ha avuto segreti. L’ha detto pure il coach però che abbiamo subito troppo”.

Ma non ditegli che dovrebbe avere paura, timore, avendo solo 19 anni: “Non temo il tiro”. E il tiro, a giudicare il 3/3 da tre punti non teme lui. Sono gli avversari che invece dovrebbero iniziare ad avere paura di lui.

“Bene per il risultato. Se Corbett non si fosse fatto male dopo 5’ qualcosa cambiava anche a Ferrara. Ma guardo avanti” ribadisce invece Ceccarelli. Che è contento: “Abbiamo dimostrato carattere, ma 87 punti subiti sono troppi. Non è il mio modo di giocare. Considerando i 37 a metà tempo che già mi avevano fatto arrabbiare”.

Una spinta è arrivata anche dal PalaSavelli: “Tutto perfetto per spettacolo e pubblico, un grande lavoro della società. Inclusi i presidenti che fino a ieri stavano a spostare seggiolini e a pulire. Questa è una società di famiglia, in cui tutti fanno tutto”.

Come tutti fanno canestro nella sua poderosa: “A metà tempo avevamo più tiri da due che da tre ed ero felice. Alla fine quelli da tre hanno superato quelli da due e non va bene. Ma è anche colpa degli avversari che sono passati a zona e hanno chiuso l’area. Anche per questo penso che se Maspero non avesse avuto la maschera a Ferrrara…”.  Le frecce da tirare sono tante: “Corbett ne ha fatti 29 e ha forzato due palloni in tutto arrivando senza allenamenti. Noi dobbiamo trovare il modo di usarle, partendo sempre dalla difesa”.

Chiara Morini

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.