12122017Mar
Last updateMar, 12 Dic 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Poderosa, il debutto è vicino: 800 abbonamenti fatti e centinaia di baby cestisti pronti per il PalaSavelli

powellfantoni

Ma non solo, perché fin dal mattino si sfideranno, grazie alla regia del responsabile del settore giovanile gialloblù Alfonso Di Marco, invece le Under 14 e 13 della Poderosa, della Virtus Porto San Giorgio e del Roseto Basket.

PORTO SAN GIORGIO – Contano le ore i fratelli Bigioni, quelle che separano la Poderosa dall’esordio in casa in un rinnovato e abbellito PalaSavelli. Si parte con un derby, visto che alle 18 scenderà sul parquet Roseto.

Un derby che la Poderosa spera di giocare davanti a tanti tifosi, come tanti sono fino a oggi gli abbonamenti sottoscritti. È stata tagliata quota 800, un risultato che lascia bene sperare, soprattutto se la squadra di coach Ceccarelli darà tutto sul campo e riuscirà a vincere il suo primo match in serie A2. “Contro Roseto Sharks dovremo giocare duri sin dal primo minuto, quello che ci è mancato un po’ a Ferrara. Non possiamo permetterci che accada ancora, a maggior ragione in casa nostra. Siamo una squadra tosta e lo dimostreremo”. Questo il piano partita di Valerio Amoroso, capitano di una Xl che è uscita da Ferrara incerottata ma anche consapevole di avere un buon potenziale. Altrimenti non si spiegherebbe l’essere stata in partita per 35’ pur giocando senza i due americani.

A dare ulteriore carica a Rivali e compagnia non ci saranno solo gli abbonati, ma anche una mini marea umana, quella dei cestisti che fin dal mattino si sfideranno in una anteprima del match di campionato. Di fronte, infatti, al PalaSavelli dalle 15 ci saranno i protagonisti della “Festa provinciale di minibasket”, organizzata e promossa dalla Fip Marche. Circa 200 mini cestisti dai 5 a 9 anni provenienti dai centri minibasket della provincia di Fermo e di Ascoli Piceno.

Ma non solo, perché fin dal mattino si sfideranno, grazie alla regia del responsabile del settore giovanile gialloblù Alfonso Di Marco, invece le Under 14 e 13 della Poderosa, della Virtus Porto San Giorgio e del Roseto Basket. Poi, poco rima della palas a due della serie A, spazio a un 3vs3 con una selezione delle tre squadre nell’ottica di sensibilizzare giovani e adulti verso un tifo sano, che deve essere sempre a favore della propria squadra e mai contro.

Ce la stanno mettendo tutta i Bigioni per entrare nei cuori dei tifosi fermani e non solo. Ora sta alla gente rispondere presente comprando l’abbonamento o avvicinandosi pian piano, domenica dopo domenica a una squadra che, una volta recuperato Corbett infortunatosi a Ferrara, farà divertire tutti.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.