10172017Mar
Last updateLun, 16 Ott 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Debutto in A2: la Poderosa ci crede. Ceccarelli: "A Ferrara vogliamo vincere"

ceccarellipoderosa

Venti euro per salire sul pullman organizzato dalla società e raggiugerne Ferrara sabato sera, quando alle 20.30 la squadra di coach Ceccarelli affronterà la Bondi Ferrara.

MONTEGRANARO – Venti euro per non perdere la prima palla a due in serie A della Poderosa Montegranaro. Venti euro per salire sul pullman organizzato dalla società e raggiugerne Ferrara sabato sera, quando alle 20.30 la squadra di coach Ceccarelli affronterà la Bondi Ferrara.

I gialloblù sono carichi, a Jesi hanno chiuso un precampionato di livello, giocato quasi interamente contro compagini di pari categoria in modo da affinare i meccanismi. Peccato solo che Ceccarelli abbiamo dovuto spesso rinunciare a suoi giocatori, fermati da infortuni: “Abbiamo fatto un ottimo lavoro in precampionato e non parlo dei risultati, ma di qualità di gioco, di volontà di passarsi la palla e di difesa”.

L’attacco ha gerarchie ben definite. Almeno questo hanno detto le partite giocate. Amoroso, Powell e Corbett sono le bocche da fuoco. “Avendo la possibilità di avere due stranieri, tutte le squadre si poggiano in gran parte su di loro. Noi abbiamo la fortuna di avere anche un giocatore come Amoroso e Rivali a gestire il tutto” spiega il coach. Che poi sottolinea come Campogrande, il giocatore scommessa del quintetto, ha perso le prime settimane e Gueye, l’esperto del gruppo, è stato invece fermato da un infortunio al piede nelal seconda parte. “Dobbiamo trovare i nostri equilibri, ma abbiamo tre armi che ci teniamo strette”.

Per una squadra non alta come la Poderosa, sabato sera ci sarà da sudare: “Ferrara – spiega Ceccarelli – può schierare quintetti con tutti i giocatori sopra il metro e novanta. La forza fisica è sicuramente il loro punto forte, ma hanno anche tanto talento se pensiamo che Cortese e Rush possono giocare insieme sugli esterni ma ci sono anche Venuto, Moreno e Panni che esce dalla panchina per spaccare la partita. Sotto canestro Fantoni che è un leone per questo campionato, poi Hall che non ha bisogno di presentazioni. Noi abbiamo poco da perdere, scenderemo in campo con la voglia di provare a vincere”. Magari con un centinaio di tifosi al seguito. Sarebbe il miglior inizio possibile per una compagine che cerca di avvicinare tutto il territorio con accordi, prima la Fermane e poi la Sangiorgese, e con i giovani, i 650 ragazzi del settore giovanile che la famiglia Bigioni sogna ogni partita inca sa urlanti sugli spalti.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.