11182017Sab
Last updateSab, 18 Nov 2017 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Basket. Tutti pazzi per la Malloni: Domizioli guida una squadra di tiratori

mirkoromani

Una squadra interessante quella che guiderà, di nuovo, coach Massimiliano Domizioli. Un’estate intensa per il Ds Pallotti iniziata con la certezza che Lovatti, il leader fermato un anno fa da un brutto infortunio, non avrebbe più fatto parte della squadra elpidiense.

di Raffaele Vitali

PORTO SANT’ELPIDIO – Malloni mania a Porto Sant’Elpidio. Cinquecento persone alla presentazione, tifosi agli allenamenti e da oggi al palas per una serie di amichevoli affascinanti. Si parte con Recanati alle 18 in attesa, domani, di affrontare la Sutor Montegranaro, che giocherà in serie C ma ha l’ambizione di raggiungere il prima possibile la Malloni in serie B.

Una squadra interessante quella che guiderà, di nuovo, coach Massimiliano Domizioli. Un’estate intensa per il Ds Pallotti iniziata con la certezza che Lovatti, il leader fermato un anno fa da un brutto infortunio, non avrebbe più fatto parte della squadra elpidiense. Da lì la scelta di cambiare assetto, puntando non sulle guardie ma sui lunghi. Per farlo servivano due conferme: Torresi e Romani. Entrambe sono arrivate in tempo record. Il primo mai se ne andrebbe, il secondo, che ha la visione di gioco di un play, era uno dei pezzi pregiati del mercato, ma il capitano ha deciso che i suoi 202 centimetri continueranno a presidiare l’area tra i cori di una delle curve più belle della B, e non solo.

Dopo i totem la conferma dello shooter, Cernivani. E poi, i colpi estivi: Maggiotto e Zanotti. Il primo è un giocatore che ama la palla nelle mani ed è un leader nato. Ala piccola con la mano calda, dà il meglio quando messo in condizione di approfittare del suo strapotere fisico piuttosto che se lasciato a palleggiare per lunghi secondi. Il secondo è un talento cristallino, non sempre continuo. Fisico da ala piccola, altezza da ala grande, capacità di muoversi spalle a canestro da pivot. Tre in un uno per quello che da sempre è considerato il giocatore ‘sprecato’ per la serie B. ma è questa la categoria che gli sta dando più soddisfazioni. Arriva dalla retrocessione di Monteroni, per molti inaspettata, in cui ha chiuso con 14 puti di media.

Come giudicare il quintetto? Dipende tutto dal metronomo scelto per far girare la squadra. Si passa dal play realizzatore, Lovatti, al cervello in campo: Alberto Navarini. Giovane, ha 21 anni, ma già esperto. Una scommessa, per certi versi visto che arriva da una stagione travagliata dal fisico, ma anche la consapevolezza che se rimesso in forma dallo staff Malloni potrà essere il valore aggiunto di Domizioli. Sarà lui a dimostrare che questa Malloni non ha bisogno di due palloni in campo per dare a tutti quello che vogliono, ma che devono essere gli avversari a dover impazzire per decidere chi marcare al meglio.

Pallotti è soddisfatto, Domizioli ha tempo per trovare la giusta alchimia e le amichevoli l’aiuteranno capire dove lavorare ancora e meglio. Poi, c’è la certezza: il pubblico. Cinquecento persone alla presentazione sono numeri da grande piazza. La campagna abbonamenti è partita: 50 euro per la stagione, 7 euro per una partita. Ma due se si è donatori Avis e Admo, a dimostrazione di una società che crede nel sociale. E crede nei giovani, visto il rapporto stretto con uno dei migliori settori giovanili del territorio e la vicinanza alle altre squadre di basket elpidiensi che militano in Promozione. Da oggi spazio alle amichevoli con la festa di domani, sabato, quando contro la Sutor gli ultras #63018 hanno organizzato anche una merenda a fine gara per far sentire ancora di più il calore ai nuovi giocatori.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.