09262017Mar
Last updateMar, 26 Set 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

L'Amoroso pensiero sulla Poderosa: "Le vittorie fanno crescere la passione. Ce la metteremo tutta"

amoroospoderosa

Tornando alla squadra, Campogrande è la vera scommessa del quintetto: “Un ottimo giocatore, grande tiratore e ha grandi pregi che scoprirete in campo”. Due lunghi giovani dalla panchina, Treier e Mitt, che devono imparare da Amoroso.

di Raffaele Vitali

MONTEGRANARO – È uno dei volti della campagna abbonamenti ed è il capitano: Valerio Amoroso è l’uomo immagine della prima puntata del Poderosa Caffè, l’incontro presentazione dei giocatori a tifosi e stampa, al Cobà dei fratelli Bagalini. “Una scelta facile quella di Amoroso. Lo abbiamo cercato un anno fa, il feeling era evidente. Amoroso è il giocatore che impedisce agli avversari di sapere cosa andrà a fare. Ha troppe frecce da sparare durante una partita” sottolinea coach Gabriele Ceccarelli.

In B Amoroso non è voluto scendere, considerando il peso tecnico che ha nelle sue mani. Torna a Montegranaro, cambiando società ma non il suo amore per il gialloblù: “Quando sono arrivato dieci anni fa mi sono sentito a casa. Vivo nelle Marche da quel giorno e non vedevo l’ora di tornarci. L’opportunità l’ho colta e per fare ancora più parte del progetto ho fatto la tessera del Poderosa Family, che lavora con i giovani. Io adoro giocare con i più piccoli e poter dare una mano è qualcosa che mi rende felice”.

I giovani sono il futuro, il presente si chiama A2: “Essere il capitano non è facile, soprattutto per chi lo è stato in passato a Montegranaro. E non è che mi ha portato benissimo, quindi dobbiamo cambiare anche la storia. È un onore e farlo con Rivali al mio fianco è più facile”.

Cresce la Poderosa e Amoroso la promuove: “È una bella squadra, un gruppo di giocatori talentuosi. Sono certo che ci toglieremo tante soddisfazioni. Ho la possibilità di raggiungere più premi possibili” sottolinea sorridendo. Prima la salvezza, poi si vedrà, sperando di avere un PalaSavelli caldo: “Bello ritornarci, anche se logisticamente era meglio Civitanova. Va ritrovata la passione del passato, ma per questo serviranno le vittorie. Io chiacchiero con i Rangers, ma non è facile. Qualcuno però mi ha detto che ci penserà, qualcuno tornerà al palazzetto, poi ci sono quelli che non ne vogliono sapere. Io spero che capiscano che la pallacanestro a Montegranaro è la Poderosa”.

Tornando alla squadra, Campogrande è la vera scommessa del quintetto: “Un ottimo giocatore, grande tiratore e ha grandi pregi che scoprirete in campo”. Due lunghi giovani dalla panchina, Treier e Mitt, che devono imparare da Amoroso. “Treier è un tiratore incredibile, mentre Mitt è un prospetto Nba, fisicamente è devastante. Devono far crescere la cattiveria, soprattutto Mitt. Saranno il futuro”.

In campo con l’ala napoletana ci sarà Powell. “Powell ha una buona mano da fuori, quindi sta bene anche in zona lunetta. Io mi sono sempre trovato bene con giocatori completi come lui, quindi abbiamo il giusto equilibrio. E poi con me può entrare un tiratore come Treier o Mitt che aumenta il peso. Abbiamo un giusto equilibrio. Sono giovani, quindi bisogna avere pazienza. Bisogna aspettarli un po’ di più. Non di co nulla di Zucca, che è un giovane già navigato: mi ricorda Luca Campani, mano educata”.

Amoroso è estro, equilibrio è Rivali: “Lui legge il momento della partita, sa se dare un giro di riposo o rimettere in movimento il giocatore. Su questo avere Rivali è un grande aiuto e lo è stato per tutti gli allenatori. Ricordiamoci che saliamo di livello fisico e ve ne renderete conto. All’inizio cederemo un po’ poi ci faremo valere” prosegue Ceccarelli. Anche con Powell che è arrivato e ha cominciato ad allenarsi: “Non era in forma splendente, ma la differenza è che rispetto agli italiani, gli Usa entrano in forma in tempi rapidissimi. Dopo quattro giorni già si vedeva la differenza. Ma la vera notizia è Valerio che è arrivato tirato al massimo”. Il merito? “Il matrimonio” risponde con sicurezza il capitano gialloblù che dà appuntamento ai tifosi per domani, sabato, alle 1830 alla Bombonera per la prima amichevole della stagione contro la Rossella Civitanova, dove gioca suo fratello.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.