11182017Sab
Last updateSab, 18 Nov 2017 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Un tuffo al Cobà, una sfida contro la storia: la Poderosa entra in clima campionato

amorosopolla

“All'inizio si pensava che 70 quote erano molte per l'associazione, mentre io ne avevo previste 100 come obbiettivo minimo. Il territorio sta rispondendo in modo eccezionale pertanto ringrazio tutti quelli che ci hanno creduto e tutti gli altri che ci aiuteranno a raggiungere i 150 associati” aggiunge il Presidente Pollastrelli.

PORTO SAN GIORGIO – La Poderosa scalda i motori. Prima con i piedi sulla sabbia a Porto San Giorgio, poi mettendo le scarpe da ginnastica al campo dei Tigli per uno scrimmage in famiglia. Si parte domani, dal mattino con un tuffo allo chalet Cobà dalle 12 con la squadra seguito da un pranzo aperto ai tifosi, in attesa della presentazione’ ufficiale del neo capitano alla stampa. Amoroso, da sempre uno dei giocatori più amati di Montegranaro, ha dimostrato ancora di più il suo attaccamento entrando nel Poderosa Family, il gruppo creato da Giovanni Pollastrelli.

Una associazione che con amoroso ha tagliato quota cento tessere, subito superate di slancio con altri innesti. Un gruppo che a fronte di un costo maggiore per l’abbonamento ripaga il tifoso con tanti benefit, dal parcheggio all’area hospitality fino ai gadget. Una associazione che, tessera dopo tessera, raccoglie fondi per il settore giovanile a cui, a poco più di un mese dalla nascita, ha già devoluto 30mila euro, linfa per un settore giovanile che conta di 470 atleti, oggi supportati anche dall’impresa Santori Pellami. “All'inizio si pensava che 70 quote erano molte per l'associazione, mentre io ne avevo previste 100 come obbiettivo minimo. Il territorio sta rispondendo in modo eccezionale pertanto ringrazio tutti quelli che ci hanno creduto e tutti gli altri che ci aiuteranno a raggiungere i 150 associati” aggiunge il Presidente Pollastrelli.

Dalla spiaggia si passa al campo da basket, quello storico, per una sfida particolare: martedì alle 18.30 Poderosa contro Poderosa. Il presente contro il passato. Da una parte Rivali e Powell, dall’altra il gruppo che nel 1993 ha dato vita alla squadra dei Bigioni. Dopo il saluto della famiglia Bigioni, i protagonisti della serata saranno i “pionieri”, compreso il primo storico presidente Ermanno Vitali. Volti noti quelli che giocheranno: da Riccardo Bigioni all’addetto agli arbitri Francesco Intendente, dal responsabile marketing Walter Junior Cassetta, all’addetto alle statistiche Mauro Malvestiti, da Luca Lerici a Dino Pizzuti.

Un Poderosa Day durante cui si potrà anche sottoscrivere l’abbonamento, con maglietta speciale in omaggio, per la stagione di A2 che riserva sfide blasonate contro Bologna, Treviso e Trieste. I campioni di oggi verranno mescolati a quelli di ieri formando delle squadre miste che si sfideranno in alcune partite di esibizione, al termine delle quali verrà insignito un Mvp per acclamazione. Alla fine dei match, ricco buffet con le prelibatezze a chilometro zero di Noatri offerto dalla società e musica fino a notte inoltrata. Il tutto sotto l’occhio delle telecamere di Serie A2 Italia, che realizzerà uno speciale su Montegranaro per conoscere davvero il mondo Poderosa.

Raffele VItali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.