08232017Mer
Last updateMer, 23 Ago 2017 10am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners
×

Messaggio

Failed loading XML...

Poderosa, tocca a te: Ferrara, Roseto e poi l'attesa per Treviso e Bologna che torna al PalaSavelli il 17 dicembre

ceccarellicoach

Dopo la trasferta, ecco il debutto casalingo a Porto San Giorgio contro la mai amata Roseto. L’ex squadra di Amoroso scenderà in campo l’8 ottobre alle 18 nel rinnovato palas sangiorgese.

di Raffaele VItali

MONTEGRANARO – La dea bendata sorride alla Poderosa Montegranaro. Il calendario della Poderosa, nelle prime giornate, non presenta le sfide impossibili che i tifosi attendono di vedere sul parquet del PalaSavelli. Tolta la prima giornata, coni gialloblù ospiti dell’anticipo del sabato, il 30 settembre di Ferrara, la squadra di coach Ceccarelli affronterà squadre che non ambiscono al salto di categoria: “Avremo subito un esordio che ci farà capire la realtà nella quale siamo, visto che Ferrara si sta delineando come una delle formazioni più fisiche di tutto il girone”.

Dopo la trasferta, ecco il debutto casalingo a Porto San Giorgio contro la mai amata Roseto. L’ex squadra di Amoroso scenderà in campo l’8 ottobre alle 18 nel rinnovato palas sangiorgese. Terza giornata il pullman della Poderosa punta Piacenza, per la sfida con Casalpusterlengo, poi di nuovo in casa contro Verona. Il training serie A2 finisce qui, perché alla quinta giornata, 29 ottobre, ecco una delle sfide più attese: la Treviso di coach Stefano Pillastrini.

Forlì in casa, Jesi in trasferta, è l’unico derby marchigiano, Orzinuovi e Cremona, salvo ripescaggio in A dei lombardi, Mantova e Ravenna le tappe successive prima dell’atteso match contro la Fortitudo. Che torna al PalaSavelli il 17 dicembre. È la prima delle sfide del caldissimo finale che, pensando al girone di ritorno, sarà bene giocare con la salvezza già conquistata. Perché dopo Bologna il pre Natale Gueye e compagni lo vivranno a Udine. Poi Imola, il 29 dicembre, e l’ultima del girone di andata a Trieste il 7 gennaio.

“Non dobbiamo guardare troppo ora a chi dobbiamo affrontare, ma dovremo pensare prima a noi stessi, ad andare sempre in campo aggressivi e determinati” conclude Ceccarelli.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Marche

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.