12182017Lun
Last updateLun, 18 Dic 2017 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Basket, la passione nasce da piccoli. Santori investe: Naturella sponsor del settore giovanile Poderosa

basketgiovanile

“Passiamo dai 100 ragazzi iscritti a Monte Urano ai 400 della Poderosa. Con Ronny e Riccardo Bigioni – spiega Andrea Santori – si è ragionato nell’ottica di avere un settore giovanile che fosse un punto di riferimento per tutto il Fermano".

MONTEGRANARO – Quando la famiglia Bigioni decise di aiutare la Sutor a crescere, non si limitò a sponsorizzare la prima squadra, ma prese in gestione il settore giovanile, sgravando economicamente la società impegnata a mantenere la serie A. A distanza di anni si ripete il percorso, ma cambiano i protagonisti. I Bigioni hanno investito in questi anni nei cestisti del futuro, giocando campionati nazionali e regionali, prendendo i giocatori fin dai primi palleggi. Un settore affidato ad Alfonso Di Marco e su cui la società veregrense vuole continuare a investire. Ma non lo farà da sola.

Andrea Santori, titolare della Santori Pellami, ha deciso di sponsorizzare tutto il materiale tecnico e sportivo della scuola basket, che conta su centinaia di iscritti e che è in costante crescita. Proprio il Monte Urano basket, di cui Santori è presidente, è l’ultimo ingresso nel mondo Poderosa, che ha accolto anche Morrovalle e ora sta lavorando per creare un legame forte e costruttivo con i settori giovanili di Fermo.

Santori investe quindi sul futuro e lo fa anche dentro l’azienda, visto che il marchio che troneggerà sulle canotte sarà innovativo: Naturella. Un prodotto ecologico e biodegradabile che l’azienda monturanese sta portando in giro per il mondo conquistando importanti fette di mercato. “Passiamo dai 100 ragazzi iscritti a Monte Urano (Santori ha messo a disposizione già da tempo nutrizionista e preparatore del settore giovanile, ndr) ai 400 della Poderosa. Con Ronny e Riccardo Bigioni – spiega Andrea Santori – si è ragionato nell’ottica di avere un settore giovanile che fosse un punto di riferimento per tutto il Fermano, unendo insieme diverse realtà. I giovani giocatori diventano così il simbolo di un modo di fare società e di fare impresa”.

L’azienda di Santori è nata nel 1890 e Andrea rappresenta la quarta generazione: “Il novo prodotto per lanciarlo in Italia abbiamo deciso di abbinarlo al settore giovanile gialloblù, che lo porterà in giro per il Paese in particolare con la squadra Under 20, che avrà grandi ambizioni. Saremo comunque anche presenti al fianco della prima squadra come Santori Pellami”.

Soddisfatti i fratelli Bigioni: “Abbiamo sentito una grande carica e voglia di fare in Santori: al di là della sponsorizzazione in sé, è bello che ci sia un imprenditore di questo livello a collaborare con noi con idee e stimoli tanto per il settore giovanile quanto per la prima squadra”. Un segnale per il territorio: “Speriamo che altre realtà sportive vogliano entrare nel nuovo progetto di rete che stiamo strutturando in queste settimane con il responsabile della Scuola Basket Alfonso Di Marco”.

Una bella iniezione di fiducia anche per il coach che ha appena chiuso tre settimane di camp: “Abbiamo coinvolto una quarantina di bambini dai 7 ai 12 anni con attività di basket e nuoto. Non la classica colonia, non il camp fuori sede impegnativo e costoso, ma coinvolgimento e divertimento vicino a casa con il minibasket come filo conduttore”.

@raffaelevitali 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.