11242017Ven
Last updateVen, 24 Nov 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

La Poderosa torna a casa e sarà la squadra di tutta la provincia: il PalaSavelli è pronto. Arriva Campogrande

bigioni3

Il sindaco di Amandola è già pronto per accogliere il ritiro, con un palasport perfettamente integro. Tornerà l’area ospitality, magari con i prodotti dei Sibillini che hanno bisogno di visibilità e sostegno.

di Raffaele Vitali

MONTEGRANARO – Tutti a Porto San Giorgio. Non c’era altra casa accogliente per la Poderosa Pallacanestro Montegranaro. La scelta non è obbligata, perché fin dal giorno dopo la promozione in A2, la società aveva messo al primo posto il PalaSavelli. Poi, come in ogni storia d’amore che dura da anni, perché cestisticamente Montegranaro e Porto San Giorgio sono unite da un cordone intagliabile, arriva l’amante focosa. Aveva il volto dell’Eurosuole Forum, il bellissimo palasport di Civitanova. Ma le amanti costano e creano spesso problemi. E così è stato. Ma il rapporto con Porto San Giorgio non ha vacillato.

E così, si parte da quei seggiolini blu e gialli attaccati uno a uno dall’allora direttore generale Sutor Vacirca e dal fido collaboratore Oldrini, si parte dal parquet che ha vissuto la gloria della Sangiorgese prima e della Premiata poi. Si parte da dove si sa che il basket è davvero il primo sport, magari prendendo anche in gestione il palasport o creando un asse funzionale con gli storici gestoriFiciarà-Ciuti

I dettagli dell’accordo verranno svelati domani dai fratelli Bigioni che parleranno affiancati dal sindaco e dall’assessore allo Sport di Montegranaro, ma è da attendersi anche la presenza dei sangiorgesi. In più, domani, al tavolo siederà Graziano Di Battista, presidente della Camera di Commercio. Questo fa ben sperare a livello di risorse.

La Poderosa sta preparando un progetto territoriale. E non può fare diversamente perché il PalaSavelli va riempito. Vuole diventare la squadra del territorio, rivivendo i fasti dorati del passato. Verrà coinvolto l’interno della Provincia, andando a prender i tifosi tra i monti, dove la palla rimbalza. Il sindaco di Amandola è già pronto per accogliere il ritiro, con un palasport perfettamente integro. Tornerà l’area ospitality, magari con i prodotti dei Sibillini che hanno bisogno di visibilità e sostegno

Si vedrà, di certo per avere le risorse della Camera di Commercio Montegranaro dovrà diventare la vetrina di tutti e non solo del regno della calzatura. Le potenzialità ci sono, anche a livello tecnico visto che coach Ceccarelli sta costruendo con il gm Bolognesi una squadra di qualità. Peccato solo che sia sfumato Ed Daniel, il pivot dai capelli ricci che con Amoroso avrebbe reso la Poderosa una squadra di prima fascia. Ma la ormai annunicata firma di Campogrande, esterno 21enne di belle speranze scuola Fortitudo, è un bel biglietto per il futuro.

Insomma, tutto è ben quel che finisce bene. Soprattutto per Porto San Giorgio che in un colpo solo vedrà le tribune del PalaSavelli nuovamente piene, così come pizzerie e ristoranti e chissà che, con una operazione simpatia e mediatica non si riesca anche a spostare il cuore dello shopping veregrense dalla solita Civitanova alla vogliosa di rilancio Porto San Giorgio. Se poi si creerà anche la polisportiva con la Fermana, abbinando gli abbonamenti, dopo un paio di settimane si sentirà una sola frase. Civitanova…Civitanova chi?

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.