Ceccarelli analizza gli errori e punta sulla reazione: "Poderosa, riparti dal quarto periodo"

ceccagueye

L’approccio è stato deficitario: “Dobbiamo recriminare su noi stessi, sui tiri liberi sbagliati e sui 16 tiri tentati in meno rispetto a Pescara: segno che abbiamo concesso troppo agli avversari con palle perse e rimbalzi offensivi”.

MONTEGRANARO – Niente Rivali e poco Dip. Eppure, la Poderosa ha perso al supplementare dopo aver avuto la palla per vincere. Dovrebbe bastare questo alla squadra di Gabriele Ceccarelli per ricaricare le pile, spremute ieri sera nel ko a Pescara, per affrontare la sfida domenicale delle 18 che vale un posto in finale play off.

Il coach sa che i suoi hanno sbagliato tanto, ma ha anche visto l’incredibile: “Il 90% delle squadre sotto di 20 a fine terzo quarto avrebbero mollato e iniziato a pensare a gara 4. Invece questi ragazzi non mollano mai, hanno dimostrato grande voglia di vincere arrivando fino ad avere in mano il tiro della vittoria. Ce la saremmo meritata per il cuore che ci abbiamo messo, ma molto meno per quello che abbiamo fatto vedere sotto il profilo tecnico”.

L’approccio è stato deficitario: “Dobbiamo recriminare su noi stessi, sui tiri liberi sbagliati e sui 16 tiri tentati in meno rispetto a Pescara: segno che abbiamo concesso troppo agli avversari con palle perse e rimbalzi offensivi”. Detto questo, si rigioca: “Spero che ci sia lo stesso seguito di pubblico che abbiamo avuto venerdì perché i tifosi sono stati davvero fantastici, il loro calore è stato fondamentale soprattutto nella rimonta del quarto periodo” conclude Ceccarelli che invita i tifosi a presentarsi con la maglia gialla.

r.vit.