05252017Gio
Last updateGio, 25 Mag 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Obiettivo serie A. Ceccarelli: "Poderosa pronta per l'Amatori Pescara. Chi ama il basket venga a tifare"

ceccarellirizzitielo

"La famiglia Bigioni investe da anni sulla pallacanestro Montegranaro e ha più volte ridetto che è la squadra della città. I giocatori sono tati super tutto l’anno. Miglior squadra per risultati di serie B, la semifinale di Coppa Italia persa di poco e tanta grinta e sudore".

di Raffaele Vitali

MONTEGRANARO – Una passeggiata a Rimini per ricaricare le pile e da oggi in palestra. Il coach della Poderosa Basket Gabriele Ceccarelli ha già ben chiaro il piano partita per affrontare l’Amatori Pescara, avversaria nella semifinale play off.

Coach, contro Pescara non è una gara come le altre, visti i precedenti. Come la prepara?

“Un anno fa ci ho giocato contro anche con Falconara. Sapevo che erano ostici e poi ho visto due gare su tre a Montegranaro stando tra il pubblico. Ho notato il calore della sfida. La prepareremo bene, come la serie con Catanzaro. Al meglio delle nostre possibilità, sapendo che è una semifinale play off e che non può essere facile. Sono rimaste otto squadre e tutte otto sono valide”.

Il suo girone D non era poi così scarso guardando i risultati. Se lo aspettava?

“Matera ha perso alla bella, San Severo sulla sirena, Pescara è andata avanti e così Campli. Se al completo vinceva anche Porto Sant’Elpidio. Non eravamo più scarsi. Non si può scegliere l’avversario. Sarà una serie spero più di pallacanestro che di altro.

Come sta la sua squadra?

“Dobbiamo cambiare assetto di continuo. Prima passi un mese senza il tiratore e il pivot. Poi rientrano loro e perdi il tuo play titolare. E quindi dobbiamo cambiare assetto ed essere bravi a capirlo. Spero che una settimana sia abbastanza per ritrovare il ritmo al completo, visto che anche Rivali è recuperato pienamente”.

Guardando i vari gironi, sta andando tutto come immaginava?

“Cassino come roster è fortissima. Non mi stupisca che abbia vinto. Le altre vediamo. Napoli ha fatto quello che doveva fare. Barcellona è stata una sorpresa in campionato, poi forse ha rischiato un po’ troppo con Porto Sant’Elpidio che al completo probabilmente avrebbe vinto. Guardando verso nord Bergamo e Orzinuovi che non faticano e Piacenza che vince faticando sono le conferme. E Cento che è arrivata quarta e sarà un osso duro per Torino, se vincerà la bella”.

Veniamo alla Poderosa. Domenica come si fa a portare gente al palazzetto?

“Più di così è difficile. La famiglia Bigioni investe da anni sulla pallacanestro Montegranaro e ha più volte ridetto che è la squadra della città. I giocatori sono tati super tutto l’anno. Miglior squadra per risultati di serie B, la semifinale di Coppa Italia persa di poco e tanta grinta e sudore. La città deve riconoscersi in questa Poderosa. Quindi speriamo che una serie sentita come quella con Pescara porti i timorosi al palazzetto. E poi magari non giocando Sant’Elpidio, Senigallia e Recanati, magari le Marche del basket verranno a tifare”.

Ceccarelli, quali sono i punti di forza di Pescara?

“Valentini al posto di Timperi da tre aggiunto a metà anno ha portato esperienza. E poi c’è Rajola che ha giocato una serie incredibile contro Valmontone. Pepe continua a fare canestro con Capitanelli che presidia l’area. Loro sono arrivati quinti ma è un posto falso. Lo sapevamo e per questo siamo mentalmente pronti ad affrontarli”.

@raffaelevitali 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Loira ricorda il carabiniere Beni

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.