05252017Gio
Last updateGio, 25 Mag 2017 3pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Basket, la finale nelle mani dell'arbitro Menicali: 17 anni e un futuro in grigio davanti

menicaliarbitro

La sua passione è anche quella del fratello gemello Marco. Hanno fatto il corso insieme, anche se ora Marco è in aspettativa, perché sta studiando all’estero. E che la divisa sia nel Dna dei Menicali lo dimostra il più grande di casa, Luca, che è stato invece arbitro di calcio.

FERMO – Essere in campo per una finale, a 17 anni, è qualcosa di speciale. Esserlo come uno dei due arbitri che la dirigerà, rendendo lo spettacolo sicuro ed equo, è unico. Mentre dagli spalti in molti guarderanno chi farà più canestri tra Lombardia e Lazio, da Fermo l’occhio sulla finale del Trofeo delle Regioni sarà concentrato su Giovanni Menicali. Il giovane arbitro è stato scelto per fischiare l’importante partita a conferma dell’ottima scuola arbitrale che da anni caratterizza le Marche. Considerando anche che la semifinale è stata fischiata dall’osimano Tommaso Caporalini.

Giovanni è il figlio dell’ex assessore allo Sport Franco Menicali, e arbitra dal 2013. Ha iniziato giovanissimo, frutto di una passione esplosa all’improvviso, visto che il suo sport era il calcio, era tesserato con la Firmum, con cui ha giocato fino a un anno fa. Ma da quel 2013 il fischietto è diventato il suo compagno di vita. Un passato, che è più un presente visti i 17 anni, anche con il basket. Perché come tutti i liceali, Giovanni frequenta la quarta del liceo Scientifico Onesti.

La sua passione è anche quella del fratello gemello Marco. Hanno fatto il corso insieme, anche se ora Marco è in aspettativa, perché sta studiando all’estero. E che la divisa sia nel Dna dei Menicali lo dimostra il più grande di casa, Luca, che è stato invece arbitro di calcio. Appuntamento alle 1845 per la palla a due di una partita in cui Giovanni ha già vinto. 

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Loira ricorda il carabiniere Beni

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.