08202017Dom
Last updateDom, 20 Ago 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Cacace difende, Brighi segna e la Poderosa crolla: derby capolavoro della Malloni

malloniderby

Alla Poderosa manca fiducia e continuità in campo, dove l’assenza di Dip le ha davvero tolto il punto di riferimento.

di Raffaele Vitali

MONTEGRANARO – Uno segna, l’altro difende. Uno si chiama Antonio Brighi, l’altro Alberto Cacace. Due classe 96, due campioni, i due incubi della Poderosa Montegranaro che per la prima volta cade alla Bombonera (72-81). Un derby caldissimo in campo, con tanti contatti che hanno fatto la differenza. Perché la Poderosa è una squadra da fioretto.

Capolavoro della Malloni, capolavoro del suo coach Massimiliano Domizioli, che ha spaventato tutti cadendo a terra a inizio quarto periodo, colpito involontariamente con una testata da un giocatore. Aveva sempre perso in voltata le ultime sfide, mancavano le gambe, si pensava della Malloni. E invece, dal primo all’ultimo minuto i giocatori ospiti hanno raddoppiato Broglia ogni volta che prendeva palla sotto canestro, mandandolo fuori giri, e non lasciando un tiro libero a Gueye su cui si è attaccato come un francobollo Cacace. E la difesa perfetta dell’ala, talento cristallino e fisico scultoreo, ha trascinato i compagni, come se le gambe di tutti fossero di gomma.

Certo, a giustificazione della Poderosa c’è che Brighi oggi avrebbe fatto canestro anche rimanendo a letto, ma quando i tuoi avversari hanno un uomo ‘on fire’ forse qualcosa in difesa va rivisto. E invece, tante parole contro gli arbitri e il fiato è finito prima. L’illusione della rimonta del terzo periodo, da -18 a – 3 grazie a Rivali, ha dimostrato che la Poderosa non è stanca. Le manca fiducia e continuità in campo, dove l’assenza di Dip le ha davvero tolto il punto di riferimento.

La Malloni ha strameritato di vincere perché ha condotto sempre, tolto il 5-0 iniziale targato gialloblù. Poco da Broglia, pochissimo da Rizzitiello, 5 falli e un tecnico da Gueye, l’uomo d’esperienza, per la Poderosa. E se Rivali fa 28 punti qualcosa che non va c’è. Soprattutto se Brighi chiude con 37. Due punti d’oro per Porto Sant’Elpidio, che mette al sicuro i play off, vista anche la concomitante sconfitta di Rimini con Bisceglie. Due punti persi pesantissimi per la Poderosa, che domenica giocherà con Campli e che ha i pugliesi a sole due lunghezze con il confronto diretto a sfavore. Ammutolita la Bombonera, dove le due curve si sono fronteggiate a colpi di tamburi. Ma alla fina a suonare erano solo quelli biancoblù.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.