04272017Gio
Last updateMer, 26 Apr 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Play off. I baby ultras spingono Pedaso alla vittoria. Ruini si inchina a Meconi

pedaso falconara

. Finisce così 83-70 gara 1 di play off, davanti al solito pieno palasport in cui a dominare erano le voci bianche degli ultras più giovani d’Italia: un gruppo di under 15, ma forse anche under 10, capaci di lanciare cori come se fossero la fossa dei Leoni della Fortitudo.

PEDASO - Non basta chiamarsi Ruini. Non basta neppure protestare e applaudire l’arbitro dopo meno di un minuto di partita per far capire chi comanda. Perché poi, in campo, conta chi fa canestro. E Meconi ha spiegato a Ruini, ex giocatore di serie A, oggi stella di Falconara in serie C, che significa essere un leader. Quattro triple in fila, poi un canestro e il libero che resta sul ferro: 14 punti in cinque minuti e il secondo quarto, che poteva essere quello del tracollo pedasino perché a Falconara riusciva tutto, diventa l’inizio di una cavalcata.

Non poteva reggere su livelli così alti per 40’ la difesa a zona degli anconetani. E infatti, minuto dopo minuto la squadra di Camarri ha saputo ritrovare la circolazione di palla, evitando di sperare che il piccolo di turno, Meconi o lupetti soprattutto, inventassero canestri impossibili. D’Angilla, spento in attacco, ha dominato a rimbalzo, usando esperienza e fisico, garantendo spesso secondi tiri ai compagni. Finisce così 83-70 gara 1 di play off, davanti al solito pieno palasport in cui a dominare erano le voci bianche degli ultras più giovani d’Italia: un gruppo di under 15, ma forse anche under 10, capaci di lanciare cori come se fossero la fossa dei Leoni della Fortitudo Gara 1 di play off è in cassaforte, Domesi e compagni possono festeggiare.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fermana, invasione di gioia in sala stampa

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.