06272019Gio
Last updateMer, 26 Giu 2019 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

La Sutor guarda già al futuro: conferma di Ciarpella, sponsor e settore giovanile

vitapizzu5

Tanta gente, buona musica, panini e tagliate di pollo con l’immancabile birra. Organizzazione perfetta con due super griglie in azione agli ordini dello ‘chef’ Lanciotti e dell’esuberante voglia di fare bene di ‘Papagnò’.

MONTEGRANARO – Le vittorie vanno festeggiate. Ancora di più quelle che preludono a un futuro roseo e di passione crescere. ecco il mondo Sutor che si è ritrovato al campo dei Tigli di Montegranaro. Un modo per dire grazie alla squadra e dire grazie ai tifosi che hanno seguito numerosi tutte le partite gialloblù. Una stagione chiusa con un trionfo quasi inaspettato, ma che ha messo in mostra tuta la differenza tra essere sutorini o no: nella difficoltà a Montegranaro si diventa più forti.

Tanta gente, buona musica, panini e tagliate di pollo con l’immancabile birra. Organizzazione perfetta con due super griglie in azione agli ordini dello ‘chef’ Lanciotti e dell’esuberante voglia di fare bene di ‘Papagnò’. A sorpresa, poi, è arrivato il ‘Pillaboy’ per eccellenza, Luca Vitali. Direttamente da Brescia per dire bravi agli amici Rossi e Temperini, per abbracciare i neo dirigenti che lo hanno visto crescere, per farsi un selfie con le signore che “ti ricordavamo bello e sei rimasto tale con la tua faccia da bravo ragazzo”.

Così bravo che Brescia ha deciso di affidargli la crescita e il consolidamento di tutto il settore giovanile. Progetto ambizioso in cui Vitali sta investendo tempo e idee, tutto quello che non passa in campo e in palestra per restare uno dei migliori play italiani. E chissà che ora Luca Vitali non possa dare qualche consiglio anche alla dirigenza Sutor che ha un obiettivo: far ripartire il settore giovanile. Un modo per canalizzare la passione che è dei genitori anche nei figli. la Sutor ha già una buona base di partenza, un paio di innesti da serie B e la squadra sarebbe competitiva. Il play è di livello, Luca Rossi, le guardie anche, serve un pivot di peso, abbinabile a Valentini. Di certo intoccabile deve essere Di Angilla, il giocatore per ogni ruolo. Si vedrà, prima va chiusa la casella coach, con Marco Ciarpella che già ha incontrato la dirigenza per firmare il nuovo accordo. Considerando che con lui la Sutor vince, perché non affidargli anche la nuova sfida, ovvero mantenere la serie B dopo averla conquistata con tanta splendida fatica.

L’evento si è aperto con l’esibizione delle ginnaste e dei ginnasti della palestra “La Fenice” di Montegranaro, la quale ha presentato il saggio finale dei vari corsi di ginnastica artistica. Poi l’ingresso dei giocatori e della società, la stessa che un attimo prima stava dietro il lungo tavolo aa sfornare panini e salsicce o vendeva biglietti della lotteria e merchandising, inclusa la maglietta celebrativa della promozione per recuperare risorse in attesa che gli ssposnro rilancino, si spera in Premiata, o entrino, Rodolfo Zengarini, per stare a uno dei nomi caldi. 

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.