05212019Mar
Last updateMar, 21 Mag 2019 1pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

'La Poderosa vale la finale'. Coach Gramenzi esalta Amoroso: è alla terza giovinezza

amoroso penetra

L'alelnatore di Latina: Ha vinto con la Fortitudo, 13 volte su 15 in trasferta. Una squadra che ha fatto grandi cose e merita di arrivare in finale. Poi i play off bisogna giocarli, tuto è possibile. Ma riconosco il valore della Poderosa.

PORTO SAN GIORGIO – I quarti di finale iniziano domani sera a Capo d’Orlando, quelli della Poderosa domenica al PalaSavelli. Arriva Bergamo. Squadra ostica, allenata da un combattente come Dell’Agnello, capace in Coppa di battere proprio la Xl Extralight. Ma i play off sono un’altra storia. “A Montegranaro auguro di arrivare in finale. Ha vinto con la Fortitudo, 13 volte su 15 in trasferta. Una squadra che ha fatto grandi cose e merita di arrivare in finale. Poi i play off bisogna giocarli, tuto è possibile. Ma riconosco il valore della Poderosa”. Le parole di coach Gramenzi, allenatore di Latina uscita sconfitta dopo una durissima serie contro i gialloblù, sono benzina per il motore di chi vuole arrivare fino in fondo.

E tra chi ci vuole arrivare c’è il capitano Valerio Amoroso che nella gara decisiva è stato quasi perfetto, anche per la grinta che ha trasmesso ai suoi. E se non fosse chiaro, lo dice anche Gramenzi: “Amoroso è alla terza giovinezza, è impressionante come gioca” (a quando il rinnovo del contratto? ndr). Sarà lui l’anello della bilancia della serie, dopo che nelle cinque gare contro Latina il più continuo è stato Simmons: “Un vero fattore, in attacco ma soprattutto in difesa dentro l’area” ha ribadito il coach sconfitto che lascia alla Poderosa anche un ulteriore augurio: “Credo che le tre squadre del girone Est siano più forti. Parlo di Treviso, Verona e Montegranaro. Ne sono convinto, anche perché Capo d’Orlando faticherà con Biella, che è moto fisica”.

Ma prima va superata Bergamo: “Già la Poderosa ci ha perso, questo è il vero vantaggio” conclude Gramenzi. Per coach Cesare Pancotto la certezza di avere un gruppo dal grande carattere: “Affrontiamo Bergamo, squadra importante che cci ha battuto. Ma non scenderemo in campo per la rivalsa. Campionato, Coppa e Play off sono tre momenti diversi. Ognuno ha la sua storia”.

Raffaele VItali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.