05212019Mar
Last updateMar, 21 Mag 2019 1pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Poderosa. I Bigioni blindano Pancotto e aprono a nuovi soci: 'Servono imprenditori, non solo sponsor'

ronnyric0

Lo ascolta per una volta il fratello maggiore Ronny, ma poi interviene: “Il coach non si è mai lamentato, ma infortuni e stanchezza non mancano mai. Il gruppo è fantastico e devo dire grazie anche al pubblico, vorrei per domenica il palazzetto pieno".

PORTO SAN GIORGIO - Il passaggio del turno vale l’ingresso in sala stampa dei fratelli Bigioni. “E’ la mia prima conferenza stampa post partita, ma era giusto esserci perché questa vittoria ci ripaga dello splendido campionato fatto fino a oggi”. È soddisfatto Riccardo Bigioni che poi elenca tutti i componenti. “Sono felice della risposta del pubblico. Era una gara difficile e i tifosi ci sono stati. Quest’anno ha un sapore diverso, ripetersi non è mai facile, soprattutto dopo un campionato di altissimo livello”.

Lo ascolta per una volta il fratello maggiore Ronny, ma poi interviene: “Il coach non si è mai lamentato, ma infortuni e stanchezza non mancano. Il gruppo è fantastico e devo dire grazie anche al pubblico, vorrei per domenica il palazzetto pieno. Questa squadra se lo merita, è del territorio e vorremmo che venissero tutti”. Squadra che vince non si cambia, ma le voci danno già coach Pancotto in uscita. Su questo i fratelli sono chiari: “Pancotto è uno di noi, se ce lo chiedono è perché è bravo. Ma è nostro, dovrebbero chiamare noi. Ci stanno le voci di mercato, alcune realtà sono già fuori e devono pensare al domani. Ma il coach sta qui e non vedo il perché dovremmo mandarlo via. Quindi si prosegue. E poi non ci pensiamo perché andiamo avanti nei play off, noi”.

Poi che ci siano le trattative è normale: “I contratti parlano, non penso proprio che ci siano alternative. Siamo tranquilli così. E stasera ancora di più”. Stesso discorso per il gm Bolognesi: “È il valore aggiunto, la forza della società. da quando è con noi cresce, spero che continui a farlo anche in futuro. Sono certo che pianificheremo insieme anche la prossima stagione. Di certo sapere che ci sono società più importanti di oi che apprezzano la Poderosa è perché qualcosa di buono lo abbiamo fatto”.

infine l'appello: "Non siamo stanchi, ma ci stiamo muovendo con altri imprenditori per darci una mano non solo sotto il profilo economico, ma a livello di quote societarie. Noi siamo pronti ad allargare la società. La Poderosa non è della famiglia Bigioni, noi ci mettiamo la faccia ma le risorse arrivano da tanti. i periodi non sono facili da un punto di vista economico, servono aiuti, servono menti, servono più figure. E per questo ci sitiamo muovendo e a fine mese tireremo le somme”.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.