06252019Mar
Last updateMar, 25 Giu 2019 3pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Clima play off. Poderosa, quando è il coach che fa la differenza: 'Spazio ai giovani e titolari contenti'

pancopanche

Crescono i giovani. Hanno bisogno di sbagliare, poi di non commettere lo stesso errore, come dice sempre il coach. “Ma sia chiaro, se posso farlo è anche perché ci sono gli altri cinque, i capisaldi".

IMOLA – “Piano partita era verificare quello che avevo fatto in casa e provare fuori casa. E in una gara importante e con minuti importanti”. Difficile immaginare un altro allenatore che gioca il quarto periodo con la panchina e lo fa anche mentre Imola rimonta e lo fa arrabbiandosi e lo fa applaudendo. Ma soprattutto lo fa non casualmente: “In questa partita contro Imola ho voluto dare ai giovani giocatori la possibilità di saper stare in campo nelle difficoltà. Volevamo ottenere il risultato a modo nostro. Il coraggio ed è stato un risultato importante. Hanno tenuto botta nei momenti importanti”. Parole cariche di soddisfazione, ma non per la sua scelta: “Solo prova, errore e miglioramento ci possono far crescere. Io faccio l’allenatore, che deve decidere e assumersi responsabilità. E il coraggio serve”.

Tanti bravi, ma anche critiche: “Fuori casa, quando hai un vantaggio importante devi lavorare in difesa e non cercare gloria in attacco, con forzature. Ma questi saranno motivi per parlare in settimana”. Crescono i giovani. Hanno bisogno di sbagliare, poi di non commettere lo stesso errore, come dice sempre il coach. “Ma sia chiaro, se posso farlo è anche perché ci sono gli altri cinque, i capisaldi, i titolari che hanno dato un supporto anche verbale alla loro prestazione”.

I titolari, secondo il coach, vivono bene questa nuova situazione, ovvero due partite di fila in cui la panchina gioca più minuti: “Tre di loro avevano problemi. E poi ora mai c’è una volontà dei meno giovani di verificare i ragazzi. In una gara come questa, i panchinari conquistano la fiducia dei compagni. Questo ci permette di metterli in campo. Durante i play off si gioca ogni due giorni, aver preparato i giovani a questa evenienza ci aiuterà. Un lavoro finalizzato e non improvvisato, lo ribadisco”.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.