04252019Gio
Last updateMer, 24 Apr 2019 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Poderosa ko, Amoroso a testa bassa: 'Ho giocato male e abbiamo perso il secondo posto'

amorosoapplauso

Un solo aspetto lo fa guardare al futuro con convinzione: “Non hanno dominato la partita, ma abbiamo sbagliato tanti tiri aperti. E quando sbagli quei tiri poi capita che ti incaponisci e non cambia piano. E così ora siamo terzi”. LA PARTITA

POTO SAN GIORGIO – Capitano vero Valerio Amoroso. Di quelli che ti urlano quando sbagli, ma anche di quelli che ci mettono la faccia se qualcosa va storto. Non ho giocato bene, lo dico subito. E quando il pallone diventa pesante ci si affida ai giocatori d’esperienza, ma non ho reso quanto avrei voluto”.

Un paio di palle perse di troppo rendono triste anche l’uomo che carica tutta la Poderosa, domenica dopo domenica. Perfino nel giorno in cui regala ai tifosi una giocata in stile Sutor, con palleggio sulla linea di fondo, salto e schiacciata. “Abbiamo accusato un po’ di stanchezza e si è visto. Abbiamo tenuto, però loro sono tanti, sono dieci. Noi abbiamo fatto fatica, io in primis. Pensavo di essere in partita, ma nell’ultimo quarto mi sono spento. Ho commesso errori banali, come il mancato aiuto su Vujacic che ha messo la tripla del +5”.

Un solo aspetto lo fa guardare al futuro con convinzione: “Non hanno dominato la partita, ma abbiamo sbagliato tanti tiri aperti. E quando sbagli quei tiri poi capita che ti incaponisci e non cambia piano. E così ora siamo terzi”. Dire ‘terzi’ gli fa davvero male: “Abbiamo perso il secondo posto, significa non giocare tutte le partite decisive in casa e significa anche qualcosa in più. Nei play off sono dettagli che fanno la differenza, avere sempre la bella in casa è diverso. Oggi non dovevo sbagliare la partita. Non oggi”.

Ma Verona è alle spalle: “Sono deluso, molto, anche perché volevo giocare 40 minuti di grande livello per dire grazie a Simmons e alla sua scelta. Per questo sono ancora più giù di morale, dovevamo tutti fare qualcosa di più”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.