05232019Gio
Last updateGio, 23 Mag 2019 11am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Ko amaro, Pancotto lo cancella: 'La sopresa è che Treviso sia dietro Montegranaro'

pancottospalle

Un pensiero allo scomparso Alberto Bucci, grande coach e attuale presidente della Virtus Bologna: “Un amico, un coach, una figura determinante per la pallacanestro moderna italiana”.

TREVISO – E per fortuna che Bologna a Ravenna ha vinto. In volata ma ha vinto, altrimenti il ko a Treviso avrebbe lasciato un senso di amarezza ingiusto, vista l’ottima prestazione della Poderosa. Solo che l’ottima prestazione poi in sala stampa si è trasformata in una sfida tra il coach dei gialloblù e i giornalisti che hanno cercato di far dire a Pancotto quello che non ha mai voluto affermare fino a oggi: ovvero che la poderosa è una grande squadra ed è ora di smettere di nascondersi. “Noi non ci nascondiamo” ha risposto secco. Il punto è un altro: “I valori con cui ci siamo costruiti non sono quelli di un budget milionario. A un certo punto avevo in campo un 99 e due 97. E non si chiamano Logan. Se avessimo la presunzione saremmo una squadra…e invece con i valori che abbiamo siamo secondi. Se una cosa mi sorprende è che Treviso sia dietro Montegranaro”.

È entrato carico in sala stampa, il time out di Max Menetti sul +6 a 11 secondi dalla fine non gli è piaciuto: “Stiamo facendo esperienza e stiamo meritando rispetto, tanto che hanno dovuto chiamare sul +6 un time out” aggiunge. Poi si complimenta con i suoi: “Squadra generosissima, concedere a Treviso questi pochi punti, significa aver fatto davvero una grande difesa. Nella bilancia delle cose positive metto proprio la grande difesa, abbiamo abbassato le loro medie. Di meno metto che abbiamo attaccato solo da un lato, troppe palle perse. In certi momenti la giocata di un attaccante fa la differenza. Questa non si compra così, ma costa duecentomila euro e si chiama Logan”.

La differenza di roster è emersa con forza nell’analisi del coach della Poderosa che ha poi voluto, come tutti ieri, dedicare un pensiero allo scomparso Alberto Bucci, grande coach e attuale presidente della Virtus Bologna: “Un amico, un coach, una figura determinante per la pallacanestro moderna italiana”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.