03202019Mer
Last updateMar, 19 Mar 2019 11pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Sutor, niente da fare: il Lanciano è troppo forte e scappa via

sutorlancia

Per Ciarpella la prova che i suoi stanno maturando mentalmente, altrimenti dopo il primo quarto a tutto gas del Lanciano, chiuso avanti 9-17 potevano crollare.

MONTEGRANARO – Peccato, ci ha provato la Sutor, ha lottato, è arrivata a un possesso dalla vittoria, ma alla fine la capolista ha dimostrato tutta la sua forza (62-71). Il Lanciano ha saputo nel momento chiave dare il colpo di grazia grazie alla mano calda di Mordini. Una vittoria che proietta gli abruzzesi in testa da soli visti che a Fossombrone Chieti ha rimediato una pesantissima sconfitta e che Valdiceppo è inaspettatamente caduta a Pesaro con il Bramante.

Per Ciarpella la prova che i suoi stanno maturando mentalmente, altrimenti dopo il primo quarto a tutto gas del Lanciano, chiuso avanti 9-17 potevano crollare. Il terzo quarto è quello che ha fatto sperare i tifosi dentro la Bombonera, ma i quattro punti di distacco sono poi rimasti tale, grazie all’ottima gestione dei possessi da parte di Lanciano. Da oggi iniziano due lunghe settimane senza basket, perché la Sutor tornerà in campo di nuovo in casa il 10 marzo contro Osimo. E altri passi falsi non son permessi, perché Matelica e Fossombrone sono tornati a due punti di distanza dal quarto posto gialloblù, che invece resta a meno quattro da chi la precede.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.