05202019Lun
Last updateDom, 19 Mag 2019 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Coppa Italia, la Poderosa ha già vinto: il territorio è al suo fianco

podepresentacoppa

Una importante arriva dalla Regione Marche che ha stanziato 40mila euro. “È un evento importante per tutte le Marche, una vetrina che serve a mettere in mostra le cose migliori che possediamo e abbiamo da mostrare”.

MONTEGRANRO – La testa della squadra è verso Bologna, per il big match contro la Fortitudo di Antimo Martino che carica i suoi così: “Vincendo domenica faremmo un passo importante, ovviamente mancherà ancora qualche giornata alla fine poi. Montegranaro è squadra dal rendimento regolare, quindi questa è una sfida non definitiva, ma sicuramente importante”. Ma dopo Bologna inizia una settimana chiave per il territorio fermano e la Poderosa stessa perché dal primo al tre marzo si giocano le Final Eight di Coppa Italia. le migliori sedici squadre, 8 di A2 8 di B, si sfideranno tra Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio.

“Inizialmente mi sono detto: non ce la facciamo noi vogliamo pubblicizzare un movimento che parte dai più piccoli e arriva alle aziende del territorio” sottolinea Riccardo Bigioni che ha in sé tutto il rischio d’impresa, ma si spera anche le soddisfazioni, di questa organizzazione. Perché la società si fa carico di spese molto grandi a fronte di un rientro legato a biglietteria e sponsorizzazioni. Una importante arriva dalla Regione Marche che ha stanziato 40mila euro. “È un evento importante per tutte le Marche, una vetrina che serve a mettere in mostra le cose migliori che possediamo e abbiamo da mostrare” aggiunge Francesco Giacinti, consigliere regionale. E infatti tra i tanti eventi collaterali, che vanno dai giri per gli outlet agli spettacoli del Veregra Street, ci sarà anche la domenica alle Grotte di Frasassi.

“Quando c'è entusiasmo e voglia di sfidare crisi, si arriva a contagiare non solo i tifosi ma anche diverse amministrazioni comunali, tra cui Porto San Giorgio e Porto Sant'Elpidio che ospiteranno gli incontri programmati da venerdì 1 a domenica 3 marzo”. Ma non solo, la promozione e il coinvolgimento ha toccato ogni angolo della piccola provincia: i manifesti dominano sui muri di Servigliano e alle porte di Amandola. “Oltre alla buona riuscita, speriamo che ci sia anche la soddisfazione sportiva per portare a casa un risultato importante” riprende Bigioni che nel sindaco Nazareno Franchellucci ha trovato subito il partner ideale di Porto San Giorgio, Vesprini e Loira non hanno esitato un attimo, per offrire i due campi da gioco necessari per organizzare l’importante manifestazione. “Che la settimana santa del basket abbia inizio” ha concluso l’assessore allo Sport di Montegranaro Endrio Ubaldi che con il collega di Giunta beverati cercherà di dimostrare che “non facciamo solo scarpe e enogastronomia, ma abbiamo un territorio dinamico che permette a chi ci viene a trovare una pienezza di vita”.

Tutta la provincia sarà rappresentata, la conferma arriva dal consigliere provinciale Aronne Perugini, perché “i Bigioni meritano di essere affiancati e supportati. Hanno vinto anche per la presenza della Regione, che ha capito l'importanza dell'evento. L'invito, quindi, è a partecipare”. Sapendo di trovare fuori dal PalaSavelli uno stand di 216 metri quadrati dove verrà fatta promozione a numerosi comuni fermani e ad aziende enogastronomiche conosciute in tutta Italia e nel mondo.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.